Paella alla nostra maniera, meravigliosa e buonissima: un piatto per tutti

La paella vegetariana non è una ricetta impegnativa ma in compenso è spettacolare da portare in tavola e da mangiare in compagnia: ecco la ricetta passo dopo passo

Un mezzo alle tante versioni che possiamo cucinare, questa volta abbiamo scelto la paella vegetariana. Un primo piatto completo e bellissimo anche da vedere, da condividere con la famiglia e con gli amici ma anche molto versatile.

Paella vegetariana
canva

Questa è la versione estiva, con verdure di stagione, ma ci piace molto anche quella invernale sostituendo gli ingredienti con quello che ci dona la campagna.

Paella vegetariana, scegliamo la padella giusta

Per cuocere perfettamente questo primo piatto bello e saporito ci servirebbe la padella per paella. Ne esistono molte il commercio, quelle classiche con due manici laterali: l’importante è che siano antiaderenti e in ferro.

Paella vegetariana
canva

Ingredienti:
500 g di riso Arborio
250 g di peperoni rossi e gialli
2 carote
1 melanzana lunga
6 pomodorini
150 g piselli
100 g di pomodorini ramati
2 cipolle dorate
1 l di brodo di verdure (carote, sedano, cipolla)
3 spicchi d’aglio
1 cucchiaino di concentrato di pomodoro
1 bustina di zafferano
150 g pomodori pelati
1 mazzetto di basilico
4 cucchiai di olio d’oliva
sale q.b.
pepe nero q.b.

Preparazione:

Per prima cosa prepariamo il brodo di verdure che ci servirà per portare a cottura il riso. Usiamo il metodo classico, con 1 cipolla. 1 costa di sedano, 2 carote qualche gambo di prezzemolo. Quanto è pronto, filtriamolo e teniamo da parte sempre in caldo.
Quindi prendiamo tutte le verdure e laviamole bene. Poi peliamo e tagliamo la melanzana a cubetti, le carote a rondelle, i pomodorini a dadini e i peperoni (dopo averli privati di semini e filamenti interni) a falde, così abbiamo tutti pronto per la cottura.

In una padella ampia, perché deve contenere anche il riso, cominciamo a mettere 2 cucchiai di olio d’oliva e facciamo cuocere i piselli freschi o surgelati per una decina di minuti. A quel punto aggiungiamo le carote e dopo un paio di minuti anche le melanzane.
Cominciamo a salare, senza esagerare, cuociamo altri 10 minuti e poi spegniamo. Versiamo tutte le verdure in in piatto fondo o una ciotola e passiamo alla fase due della nostra paella vegetariana in versione estiva.

Altri due cucchiai di olio nella padella e mettiamo a rosolare la cipolla spellata a tagliata a fettine sottili. Quando ha preso colore aggiungiamo anche i peperoni, saliamoli e lasciamo cuocere a fiamma medio-alta per 5 minuti. A quel punto uniamo i pelati, leggermente schiacciati con le man e il concentrato di pomodoro, poi un mestolo di brodo bollente e cuociamo per altri 5 minuti.

Ora è arrivato il momento del riso. Insaporiamo le verdure in padella con lo zafferano unendo anche i dadini di pomodorini freschi, aggiungiamo le altre verdure che avevamo tenuto da parte e poi mettiamo a tostare il riso per 3 minuti.

Quando abbiamo fatto, versiamo il resto del brodo bollente e cuociamo un paio di minuti sul fuoco. Spegniamo e passiamo alla cottura finale, in forno: 15 minuti a 220°. Quando paella vegetariana pronta tiriamola fuori, profumiamola con le foglie di basilico lavate e spezzettate a mano, poi portiamo in tavola questo primo piatto spettacolare.