Diana morì 25 anni fa: la Royal Family offende la sua memoria?

Il venticinquesimo anniversario della morte di Lady Diana procurerà moltissima commozione nei sudditi, ma cosa farà la Royal Family?

Durante gli anni in cui è stata Principessa di Galles Lady Diana ha profondamente cambiato il volto della Famiglia Reale rendendola più umana e più vicina al poplo.

25 anniversario morte diana
(Chedonna)

Non è un caso, infatti, che Diana venisse chiamata proprio “Principessa del Popolo” dai sudditi inglesi ma anche da tutti i milioni di ammiratori che ha avuto nel mondo.

La tragica e improvvisa morte di Diana, sul finire dell’Agosto 1997, è stata una tragedia di enormi proporzioni che ha avuto un impatto emotivo gigantesco su milioni di persone.

Per questo motivo il ricordo di Lady Diana è ancora molto vivo e sono in molti coloro che vorrebbero che la Principessa fosse celebrata e ricordata in maniera ufficiale dalla Famiglia Reale.

Purtroppo le voci che si rincorrono in questo periodo non sono rassicuranti e non lasciano ben sperare.

Cosa farà la Royal Family nel 25° anniversario della morte di Diana?

Quando Diana morì la Regina si trovava a Balmoral, in vacanza. Avrebbe preferito rimanere in Scozia ma fu costretta a tornare a Londra per rendere omaggio alla ex moglie di suo figlio.

anniversario morte diana figli
(Chedonna)

Se però la Regina si lasciò coinvolgere 25 anni fa di certo non lo farà di nuovo. Del resto, anche se ha ammesso di aver sbagliato tutto con Carlo e Diana, la Regina Elisabetta non ha mai manifestato di essere rimasta particolarmente legata alla memoria di sua nuora.

Quando è morta, infatti, Diana era solo la ex moglie del Principe di Galles e aveva già dato molto scandalo, creando alla monarchia non pochi problemi.

Nessuno si aspetta quindi che la Corona Britannica dedichi una cerimonia ufficiale o un evento ufficiale all’anniversario della morte di Diana. Del resto sarebbe molto irrispettoso nei confronti dell’attuale Principessa del Galles.

Infatti, anche se non sono in molti a rendersene conto, attualmente c’è una Principessa del Galles ed è Camilla Parker Bowles. Usare il titolo che tutti associano a Diana, però, non ha mai fatto piacere a Camilla, che ha sempre preferito usare un altro dei suoi (molti) titoli, quello di Duchessa di Cornovaglia.

Questo significa che anche Carlo è fuori dai giochi. Anche se il Principe conserva sicuramente un ricordo della sua prima moglie, non gli è permesso manifestarlo in pubblico. Del resto Carlo non ha partecipato nemmeno all’inaugurazione della statua di Dianaavvenuta lo scorso anno. Anche in quel caso ha scelto cioè di prendere le distanze dalla sua ex moglie.

Non lo si può biasimare: per molto tempo l’opinione pubblica è rimasta convinta che fosse stato addirittura Carlo a organizzare la morte della Principessa Diana per essere libero di sposare Camilla! Sarebbe insopportabile riaccendere la miccia di quella vecchia e brutta diceria!

L’unica speranza di vedere ricordata la Principessa Diana nel giorno dell’anniversario della sua morte sono quindi i suoi due figli William e Harry.

Dal canto suo Harry ha recentemente dichiarato “La prossima settimana è il 25° anniversario della morte di mia madre, e sicuramente non sarà dimenticata. Voglio che sia un giorno pieno di ricordi del suo incredibile lavoro e di rispetto per il modo in cui lo ha fatto.

Voglio anche che sia un giorno per condividere lo spirito di mia mamma con la mia famiglia, con i miei figli che vorrei potessero incontrarla. Ogni giorno della mia vita io spero di renderla orgogliosa”.

Contrariamente a Harry, che continua a citare Diana in quasi ogni discorso pubblico che fa, William è molto discreto.

Quasi sicuramente il futuro Re d’Inghilterra dedicherà a sua madre un post sul profilo ufficiale Instagram dei Duchi di Cambridge, ma probabilmente non farà molto di più.

Come ha dimostrato l’anno scorso, preferisce celebrare in maniera ufficiale il giorno in cui sua madre è nata (la statua nei giardini di Kensington Palace era un regalo di compleanno per Diana), non quello in cui gli è stata portata via.