Cosa mangiare per combattere le emorroidi: cibi giusti e quelli da evitare

Le emorroidi sono un disturbo molto fastidioso: ecco cosa mangiare, i cibi giusti e quelli da evitare per combatterle. 

Quando si presentano sono davvero fastidiose e provocano dolori, infiammazione e difficoltà a poter andare in bagno in modo regolare e naturale: stiamo parlando delle emorroidi. 

emorroidi cosa mangiare
Fonte: Canva

Cuscinetti di tessuto vascolare formato da capillari, vene e arterie le emorroidi sono situate sul canale anale. In alcune circostanze può capitare che si gonfino e si vadano ad infiammare scatenando molti disturbi. 

Scopriamo allora come combattere le emorroidi a partire dalla tavola: ecco cosa mangiare, i cibi giusti da inserire nella dieta e quelli da evitare per non contribuire all’infiammazione.

Ecco cosa mangiare per combattere le emorroidi

Il primo passo per trovare sollievo dai fastidi delle emorroidi, oltre a seguire una terapia farmacologica, è quello di adottare una dieta adeguata caratterizzata da cibi leggeri a base di fibre e acqua.

cosa mangiare emorroidi
Fonte: Canva

Cereali, frutta, verdura, sono sicuramente alimenti idonei da introdurre specie perché possono contribuire a rendere le feci più morbide e quindi più facili da espellere. In questo modo anche il dolore sarà meno accentuato durante l’evacuazione.

Importante è quando si hanno le emorroidi cercare di mantenere un’attività intestinale regolare ecco perché occorre idratarsi quindi bere acqua a sufficienza, circa un litro e mezzo o due al giorno.

I cibi dal semaforo verde sono le verdure sia crude che cotte, ma meglio se di stagione. Due sono le porzioni raccomandate. Meglio sono quelle a foglia verde come spinaci, bietola, ma anche broccoli, cavolfiori, verza e così via. Inoltre si possono consumare anche zucchine e carciofi.

Oltre alle verdure bollite o a vapore possiamo anche consumarle sotto forma di vellutate o minestroni. Grazie alle verdure, ma non solo, si potrà così andare a contrastare la stitichezza. 

Anche la frutta è fondamentale in una dieta per contrastare le emorroidi e possiamo scegliere di consumarla sia cruda che cotta. Ad esempio le mele cotte sono un vero e proprio toccasana.

Inoltre, sono ottimi anche i kiwi, le prugne e le pere che stimolano l’intestino e poi ancora dovremmo introdurre mirtilli e frutti rossi che hanno un elevato contenuto di antocianine ideali per rendere le vene più forti. Importante è introdurre almeno 3 porzioni di frutta la giorno.

Tra gli alimenti perfetti per combattere le emorroidi troviamo anche i cereali specie quelli integrali tra cui crusca e riso e poi ancora pesce che andrebbe consumato almeno un paio di volte alla settimana. Infine, anche yogurt e fermenti lattici aiutano a regolarizzare l’intestino.

Ma quali sono invece i cibi da evitare? Intanto quelli che contengono grassi saturi e idrogenati. Da eliminare anche cibi confezionati e ricchi di oli raffinati e margarine, così come sarebbe opportuno evitare burro, lardo, strutto e panna.

E poi semaforo rosso anche per le salse tra cui maionese, senape, ketchup e così via.

Da evitare anche le spezie specie quelle piccanti come il peperoncino che infiamma ancora di più. Così come non si dovrebbero condire i cibi nemmeno con curry, aglio e paprika.

Da eliminare anche gli alcolici, sia vino che birra e i superalcolici, ma anche il caffè o le bevande stimolanti ed eccitanti. Via anche gli alimenti particolarmente salati così come gli insaccati e gli affettati.

Semaforo giallo invece per alcune verdure e ortaggi che possono essere astringenti tra cui carote crude, patate, banane, limoni e infine anche il riso.