Vuoi realizzare una colomba di Pasqua? Ora puoi grazie a questi trucchi!

Scopri quali sono i trucchi da mettere in pratica per dar vita ad una colomba di Pasqua semplicemente perfetta.

Pasqua è sempre più vicina e probabilmente ti sei già chiesta come fare a rendere più buona la colomba pasquale con la quale hai da sempre qualche problema. Questo dolce tipico, infatti, può nascondere alcune insidie che, una volta risolte possono dar vita al dolce perfetto.

colomba di pasqua trucchi
(adobe stock photo)

A seguire, quindi, elencheremo alcuni dei trucchi indispensabili per poter realizzare la colomba di Pasqua perfetta. Quella che sarai più che lieta di preparare, condividere con chi ami e, ovviamente, gustare.

Colomba di Pasqua: i trucchi da mettere in atto

Se dar vita alla colomba di Pasqua perfetta è ciò che sogni da sempre, sei nel posto giusto.
Da oggi, infatti, ti basterà mettere in pratica dei semplici trucchi per ottenere il massimo senza il minimo sforzo.

colomba di pasqua trucchi
(adobe stock photo)

Seguendo la ricetta della colomba e ricordandoti di seguire gli step che seguono, la tua preparazione sarà infatti più che mai semplice. Provare per credere!

Usare la farina giusta

Come per tutti i lievitati importanti per una buona Colomba pasquale serve una farina forte e che sia ricca di fibre. Si può mescolare la classica con la Manitoba o sceglierne di forti e studiate appositamente per dolci e pane. La giusta farina serve infatti a dar vita ad un impasto in grado di lievitare e di sorreggersi senza crollare su se stesso. Dopotutto, nessuno desidera una colomba moscia, no?

Far lievitare l’impasto alla giusta temperatura

Per ottenere una colomba alta e golosa è importante farla lievitare ad una temperatura intorno ai 26 gradi. Oggi, si sono dei forni che hanno la funzione apposita. In alternativa si può metterla in forno lasciando la lampadina accesa. Ciò che conta è non scaldare troppo il forno. Oltre i 30 gradi il rischio è infatti quello di far soffrire l’impasto.

Inserire i grassi alla fine

Come ogni dolce, anche la colomba di Pasqua ha bisogno della sua quota di grassi. Questi, però, (per la colomba ci vuole il burro) vanno inseriti alla fine. Farlo prima impedisce al glutine di formarsi come dovrebbe e la cosa può portare ad un dolce poco lievitato, debole e comunque non buono come vorresti. Se hai voglia di una colomba di Pasqua perfetta non dimenticarti mai di questo particolare.

Usare le arance candite è tra i trucchi per la colomba di Pasqua

È vero, la colomba si può variare negli ingredienti le arance candite, però, servono per darle parte del suo caratteristico sapore. Se proprio non ami i canditi dovresti realizzare una pasta d’arance da inserire tra gli ingredienti. Così facendo otterrai il gusto che ti aspetti e avrai una colomba più che buona da offrire e da gustare.

Non aprire mail il forno

Aprire il forno durante la cottura di un lievitato è sempre sbagliato e con la colomba lo è ancora di più. È quindi molto importante evitare sempre di farlo e limitarsi a controllare la cottura solo da fuori. In questo modo la colomba rimarrà alta e una volta pronta non si affloscerà. Per fare le cose ancora meglio, il consiglio è quello di spegnere il forno a fine cottura e di attendere qualche minuto prima di aprirlo. In questo modo non ci saranno brusche variazioni delle temperature.

Seguendo questi semplici trucchi e grazie alla ricettta della colomba, questa riuscirà al meglio e potrai vantarti con amici e parenti della riuscita del tuo dolce e, ovviamente, dell’ottimo sapore che avrà.