Se hai il viso lungo questi sono i tagli di capelli da provare nel 2022

Quali tagli di capelli esaltano un viso lungo e quali invece lo “mortificano”? Tutti i tagli più attuali per capelli lunghi e medi.

Il viso lungo si caratterizza per un ovale molto stretto, dall’andamento più verticale che orizzontale. A seconda della forma della mandibola e del mento può essere considerato un viso rettangolare o triangolare.

idee tagli capelli viso lungo
(Chedonna)

Data la sua forma peculiare, questo tipo di viso richiede un’attenta pianificazione del taglio di capelli. Il motivo è che un taglio sbagliato o troppo “pesante” non farebbe altro che far apparire il viso ancora più lungo e più magro, effetto che in genere non si desidera ottenere.

Partiamo quindi dal definire quali sono i tagli sbagliati e le acconciature inadatte per questo tipo di viso.

I tagli di capelli che non donano al viso lungo sono quelli che scoprono la fronte, poiché una della caratteristiche di chi ha il viso lungo è di avere una fronte molto alta. Scoprendo completamente la fronte con una frangia a tendina e una riga centrale non si fa altro che aumentare visivamente la lunghezza del viso “includendo” anche la fronte nell’impatto visivo di un osservatore.

Anche i tagli non stratificati sono sbagliati per chi ha il viso lungo. Questo genere di tagli è infatti molto dritto e molto piatto ai lati del viso, quindi non aggiunge volume all’altezza degli zigomi e della mandibola. In questo modo non si fa altro che accentuare l’andamento verticale del viso anziché “riequilibrarlo”.

Anche i tagli con molto volume sulla sommità della testa non sono esattamente l’ideale, perché aggiungono altra lunghezza all’ovale del viso percepito da un osservatore.

Infine i tagli corti che si fermano all’angolo della mandibola sono da evitare assolutamente perché scoprono il profilo inferiore del viso e il mento, che sono la parte più “cavallina” di chi ha il viso di forma allungata.

I migliori tagli 2022 per chi ha il viso allungato

Dopo aver esaminato i tagli di capelli meno adatti a chi ha un viso ovale o rettangolare, passiamo ad esaminare quali sono i tagli di capelli più attuali adatti a questo viso.

mullet capelli viso lungo
(Chedonna)

Il modern mullet è stato una tendenza capelli fortissima degli ultimi mesiSi tratta della reinterpretazione in chiave moderna di un classico anni Ottanta che si adatta perfettamente a chi ha il viso lungo e magro.

Questo taglio infatti ha un volume digradante: la complessa stratificazione del taglio permette infatti di avere più volume orizzontale nella parte superiore della testa e meno volume nella parte inferiore.

Questo significa che la dimensione orizzontale del viso si accentua, compensando parzialmente la dimensione verticale, troppo accentuata nelle persone che hanno il viso lungo e stretto.

Si tratta di un taglio perfetto per chi ha i capelli ricci o mossi ma adora i capelli lunghi. Inoltre il mullet si abbina benissimo a una frangia o a un ciuffo laterale, l’ideale per coprire la fronte di chi ha il viso molto lungo.

Se il mullet risulta troppo scalato e troppo eccentrico, c’è sempre la possibilità di ripiegare su un taglio scalato più classico. Questo taglio, perfetto per i capelli medio – lunghi, permette di mantenere un buon volume intorno al viso.

capelli lunghi viso lungo
(Chedonna)

Anche in questo caso la presenza di una frangia o di un ciuffo è essenziale. Per un look più attuale si può optare per una frangia a tendina. Questa frangia copre la fronte almeno parzialmente pur lasciandone una piccola porzione visibile al centro.

E per chi non ama portare i capelli lunghi o molto lunghi? I tagli corti e medi in realtà non sono affatto banditi per chi ha il viso allungato. Basta solo capire come gestire le proporzioni tra chioma e profilo del viso.

Una regola fondamentale per i tagli corti e medi è che le ciocche anteriori devono sempre arrivare fino al mento, “abbracciando” il viso.

tagli medi viso lungo
(Chedonna)

In questo modo si eviterà che un taglio troppo corto aumenti il volume nella parte superiore del viso mettendo in evidenza la mandibola, spesso vista come troppo magra e poco aggraziata.

Anche in questo caso l’ideale sono i tagli strutturati e con molti livelli di lunghezze sovrapposti. Per quanto riguarda la piega, invece, meglio optare per una piega mossa.

Per chi invece ha i “capelli a spaghetto” o comunque preferisce dare ai capelli una piega liscia, il consiglio è di optare per una piega con spazzola e phon per mantenere il volume. Da bandire una piega con la piastra, che renderebbe  inutili tutti gli sforzi del parrucchiere per creare un taglio strutturato e modellato.

Gestione cookie