Ecco i trucchi per mangiare un po’ di tutto e non ingrassare

Grazie a pochi e semplici trucchi si può mangiare un po’ di tutto e non ingrassare: scopriamo quali sono questi segreti.

Alzi la mano chi non desidera poter mangiare tutto quello che vuole senza ingrassare. Un sogno di tanti e che spesso resta tale perché se si vuole dimagrire qualche rinuncia bisogna pur farla.

mangiare non ingrassare
Fonte: Canva

E anche se è ovvio che per dimagrire e tenersi in forma non ci si può strafogare di tutto, è anche vero che esistono dei piccoli accorgimenti per poter mangiare un po’ di tutto senza necessariamente ingrassare.

Scopriamo allora quali sono questi trucchi per mangiare quello che ci piace, senza fare la fame, ma al tempo stesso dimagrire: ecco i segreti tutti da scoprire.

Grazie a questi trucchi si può mangiare senza ingrassare

Dolcetto a fine pasto, aperitivo con le amiche, pizza il sabato sera. Sono tanti gli sgarri che pensiamo di non poter consumare quando intraprendiamo una dieta. E in effetti se è vero che sgarrare ogni giorno è un errore, è anche vero che farlo una volta ogni tanto non ci rovinerà di certo la dieta.

mangiare senza ingrassare
Fonte: Canva

Ma soprattutto esistono dei metodi per mangiare un po’ di tutto, anche quello che ci piace, senza però ingrassare: scopriamo quali sono questi trucchi utili.

1) Non considerare tutte le occasioni come speciali. Una cena fuori, un aperitivo, una festa di compleanno e così via. Sono tante le occasioni a cui siamo invitate? Cerchiamo di non considerarle tutte occasioni per consumare anche più cibo del dovuto. Se al nostro compleanno vogliamo concederci una fetta di torta va più che bene, ma evitiamo di prendere la torta anche a tutti i compleanni a cui ci invitano, specie se abbiamo tanti amici o parenti.

2) Dolce a fine pasto, sì ma light. Se non sappiamo rinunciare al sapore di dolce a fine pasto iniziamo a pensare a delle alternative golose ma light. Ad esempio una vellutata di frutta senza aggiungere zucchero, ma magari una spolverata di zucchero a velo. Un quadratino di cioccolato fondente. E così via. Di alternative fit ne esistono tante, possiamo anche realizzarle facilmente.

3) Parlare durante i pasti. Chi parla mentre mangia tende a saziarsi prima. A quanto pare esiste anche uno studio in merito pubblicato in “The Journal of clinical endocrinology & metabolism”. Chi mangia più lentamente produce più peptide, ovvero l’ormone che riduce l’appetito.

4) Dormire abbastanza. Tra i segreti di bellezza di molte dive c’è sicuramente il sonno. La mancanza di sonno incide sugli ormoni e sul metabolismo rallentandolo. Inoltre, la stanchezza ci porta a preferire cibi più calorici.

LEGGI ANCHE -> I 5 errori più comuni da non commettere se sei a dieta

5) Smettere di essere sedentari. Sfruttiamo ogni occasione che abbiamo per abbondonare la sedia e attivarci. Dal non prendere l’ascensore al lasciare la macchina un po’ più lontana. Dal fare le pulizie in casa al portare il cane a spasso. Naturalmente poi oltre a questo è opportuno anche praticare attività fisica regolarmente.

6) Pasta sì, ma meglio integrale. Rinunciare ai carboidrati è ormai sconsigliato da molti dietologici. Quindi consumati nelle giuste quantità servono anch’essi al nostro nutrimento. Se optiamo per le versioni integrali meglio ancora.

LEGGI ANCHE -> Trucchi per massimizzare la dieta chetogenica: ecco cosa mangiare

7) Pizza il sabato sera. O il giorno che vi pare, basta che non la consumiate tutti i giorni. Una volta alla settimana anche i nutrizionisti la consigliano. Meglio ancora se ordinate una marinara con pomodoro e origano ma senza mozzarella.

In ogni caso prima di sottoporsi ad una dieta è sempre bene consultare un nutrizionista, specie se si soffre di patologie.