Soffri di periartrite? Alcuni rimedi naturali che ti aiuteranno

La periartrite è una condizione dolorosa che può influenzare in modo negativo la qualità della vita. Scopri quali sono i rimedi naturali in grado di contrastarla.

Chi soffre di periartrite, sa bene come i dolori che comporta siano spesso difficili da sopportare. Dalla classica “spalla congelata” ai vari problemi di tipo articolare, quando si presenta, la periartrite può durare per diverse settimane estendendosi anche ad un anno intero. E tutto peggiorando di giorno in giorno, rendendo difficile sia dormire che muoversi normalmente.

periartrite rimedi naturali
(Adobe Stock photo)

Sebbene ad oggi ci siano diverse cure da poter mettere in atto, nessuna di queste sembra essere risolutiva. Tra le più comuni ci sono infatti l’uso di antidolorifici da banco, di corticosteroidi e, in caso estremi, anche l’intervento chirurgico.

Si tratta però di soluzioni che raramente sono definitive e che pertanto non rappresentano sempre un metodo di cura da poter considerare tale. Posto che prima di intervenire in qualsiasi modo è sempre bene chiedere un parere al proprio medico curante, scopriamo quali sono i rimedi naturali per la periartrite e come metterli in atto in modo da star meglio.

Periartrite: i rimedi naturali più utili

Quando viene diagnosticata la periartrite, in genere, la prima cosa che viene consigliata è quella di iniziare delle sedute di fisioterapia. Quest’ultima se svolta nel modo giusto e associata ad una dieta disinfiammatoria, può essere infatti di grande aiuto.

Periartrite rimedi naturali
(Adobe Stock photo)

Con i giusti esercizi di stretching e quelli mirati ad una miglior mobilità, si può infatti ottenere un maggior margine di movimento. E tutto con una minor sensazione di dolore.

LEGGI ANCHE -> Depressione di inizio anno: perché la proviamo tutti e i rimedi più efficaci

Andando ai rimedi naturali utili, anche questi possono concorrere in modo importante nella lotta al dolore. Tra i più noti nonché utili da usare ci sono l’uncaria, ottima per stimolare il sistema immunitario e con grandi effetti sui dolori di tipo reumatico e la vite canadese che aiuta a disinfiammare le articolazioni e i tessuti connitivi.

Anche l’artiglio del diavolo si rivela molto utile e tutto grazie ai suoi poteri disinfiammanti. Ottimo come crema è utile da assumere anche sotto forma di tisana. E sempre parlando di tisane, non sono da dimenticare lo zenzero e la curcuma che inserita nel famoso Golden Milk o all’interno di altri alimenti dona un ottimo contributo nella lotta al dolore.

Per chi preferisce i rimedi più classici, anche l’arnica si rivela di grande aiuto, sia sotto forma di compresse che di gel da applicare sulle zone doloranti.

Questi metodi, uniti ad esercizi di stretching e alla classica terapia del calore (a volte anche il suo contrapposto, ovvero il freddo può aiutare in tal senso), pur non curando il problema possono renderlo di gran lunga più gestibile, rendendo la vita meno dolorosa e portando ad appropriarsi delle proprie abitudini.

Per il resto, il medico saprà sicuramente consigliare altri metodi come ad esempio l’agopuntura, la messoterapia e tutto ciò che può aiutare. Si tratta infatti di un problema che con la sinergia di più trattamenti può trovare i migliori risultati, diventando così sempre più gestibile.

LEGGI ANCHE -> Infiammazione post natalizia: cos’è e come rimediare

Ciò che conta è non muoversi mai da soli m chiedere sempre consiglio agli esperti in modo da redigere un programma d’azione studiato sulla propria persona e su eventuali altre patologie già in atto.