Altri guai per il Principe Andrea: stavolta potrebbe perdere tutto

I guai del Principe Andrea non sono finiti con il 2021. Al contrario, il 2022 potrebbe essere l’anno della rovina totale per il figlio preferito della Regina Elisabetta.

Come ormai si sa da tempo, il Principe Andrea è stato coinvolto in un pesantissimo scandalo sessuale. Secondo le accuse di una donna di nome Virginia Giuffre (di origini italiane) il Principe avrebbe avuto rapporti sessuali con lei quando era minorenne. 

guai principe Andrea
(Chedonna)

Non si trattò di una violenza sessuale in senso stretto, ma la Giuffe afferma di essere stata manipolata psicologicamente e ricattata dal potente amico del Principe Andrea, Jeffrey Epstein.

Epstein era un imprenditore miliardario che venne accusato di crimini sessuali estremamente gravi e di induzione alla prostituzione. L’amico di Andrea si è suicidato in carcere nel 2019, non riuscendo a sopportare la pressione dei procedimenti legali a suo carico.

Da quel momento la vita di Andrea è diventata un inferno. Il Principe è stato chiamato a testimoniare negli Stati Uniti per difendersi dalle accuse di Virginia Giuffre. Mai prima di allora la Famiglia Reale britannica aveva subito una tale umiliazione pubblica.

I provvedimenti interni alla famiglia a carico di Andrea sono stati molti e particolarmente severi. Per prima cosa il Principe Carlo ha insistito per privare Andrea di ogni incarico pubblico. Questo significa che il Principe Andrea non ha più rappresentato la Corona durante celebrazioni, occasioni e eventi ufficiali.

Inoltre, la Regina Elisabetta è stata costretta a togliere ad Andrea lo “stipendio” che i membri principali della famiglia reale britannica ricevono ogni anno dalle casse dello stato. Significa che il Principe Andrea è praticamente ridotto sul lastrico e può contare solo sui suoi possedimenti personali per “tirare avanti”.

Il dolore più grande per lui è stato però non poter comparire nelle foto di matrimonio di sua figlia Beatrice, che si è sposata in piena pandemia.

Nonostante tutto però Andrea è rimasto al suo posto. Oggi le cose potrebbero cambiare.

I guai del Principe Andrea non sono finiti: potrebbe perdere il titolo di Duca di York

Il titolo di Duca è stato attribuito al Principe Andrea al momento del matrimonio, esattamente come accadde a suo padre, che ottenne il titolo di Duca di Edimburgo poco prima di sposare Elisabetta.

guai principe andrea
(Pinterest)

Dal momento in cui sposò Sarah Ferguson, amica di Lady Diana, il Principe Andrea ha quindi sempre mantenuto anche il titolo di Duca di York.

Leggi Anche => Perché Sarah Ferguson è l’ex moglie che tutti gli uomini vorrebbero avere?

Si tratta di un titolo molto prestigioso a cui la Regina Elisabetta è estremamente legata. Prima di Andrea, infatti, il titolo di Duca di York apparteneva all’amatissimo padre della Regina. Proprio in virtù di questo Elisabetta decise di attribuire il titolo al figlio a cui si sentiva più legata.

Del titolo di Duca di York (e dei suoi titoli in generale) Andrea è sempre stato fin troppo orgoglioso. Addirittura quando i suoi fratelli Anna e Edoardo accettarono di non trasmettere titoli nobiliari ai loro figli, Andrea si oppose decisamente. Le sue figlia Eugenia e Beatrice, infatti, sono Principesse e non “comuni sudditi” come i loro cugini.

Ma perché ad Andrea potrebbe essere tolto il titolo di Duca di York? Si tratta di un problema di principio. La monarchia inglese è estremamente legata alla purezza morale dei Royal. I titoli nobiliari sono sicuramente un privilegio ma bisogna dimostrare di meritarli onorando i propri doveri e svolgendo un duro lavoro per la Corona e per il Paese.

La Principessa Anna, per esempio, si è sempre impegnata molto duramente e non ha mai dato scandalo. I suoi sudditi e sua madre la adorano per questo.

Se il Principe Andrea dovesse essere giudicato e condannato dal tribunale americano provocherebbe un enorme dolore a sua madre ma una gigantesca offesa alla Corona. 

Per questo motivo dovrebbe semplicemente terminare la propria vita in un esilio dorato, senza potersi mostrare in pubblico e rinunciando a tutti i propri ruoli militari.

Tutti i figli di Elisabetta e Filippo, infatti, ricoprono degli incarichi onorari all’interno delle forze militari. Il Principe Andrea è colonnello di ben nove reggimenti dell’esercito inglese. 

Se il processo andasse male i soldati di Sua Maestà non accetteranno di essere rappresentati da Andrea e soprattutto di dover fare il saluto a un uomo riconosciuto colpevole di violenza sessuale. La Regina Elisabetta, quindi, non avrà alcuna scelta.

Ti sei persa le ultime notizie sulla Famiglia Reale? Qui trovi tutti gli articoli sui Royals di Chedonna.it!