Filetto di spigola al forno con le patate, la vera ricetta salva pranzo

Un piatto sano e nutriente con poca spesa e la soddisfazione di avere preparato tutto da sole il filetto di spigola al forno con le patate

Semplice, diretto, salutare e buonissimo. Difficile chiedere di più ad un secondo piatto e il filetto di spigola (o di branzino) al forno con le patate è così. Una ricetta perfetta anche per i bambini, soprattutto se siamo riuscite a sfilettare e pulire bene il pesce, invece di usare quello surgelato.
Come farlo? È abbastanza semplice e intuitivo: come primo passo, eliminate dal pesce le pinne, utilizzando delle semplici forbici da cucina, prima di squamarlo. Se non avete l’attrezzo apposito per squamare, usare un coltellino partendo dalla coda verso la testa. Fatelo nel lavello della cucina, così finirà tutto lì e non in giro per la cucina.

spigola in crosta
canva

Poi apriate l’addome facendo un taglio verticale che arte dall’attaccatura della coda fino a sotto la testa, eliminando le viscere strappandole con decisione. Eliminate anche le branchie impugnandole con l’indice e il pollice. Basterà ruotarle leggermente e poi anche in questo caso dare uno strappo deciso.
Risciacquate bene la spigola eliminando ogni residuo residui di squame, sangue e interiora e poi passate ai filetti. Adagiate il pesce sul tagliere e usando un coltello ben affilato eliminate la testa facendo un taglio trasversale sotto le branchie o la pinna.

 

Poi praticate un’incisione seguendo il dorso della spigola appena sopra le pinne dorsali. Quindi estraete la carne inserendo la lama nell’incisione, cercando di essere aderenti alla lisca arrivando fino alla coda senza rovinare il filetto e lo staccate. Infine girate il pesce sull’altro lato e andate avanti allo stesso modo per recuperare l’altro filetto.

Filetto di spigola al forno con le patate, pronto in meno di mezz’ora

Il vantaggio di questa ricetta è anche nella sua velocità. In meno di mezz’ora portate tutti a tavola con un piatto sano e completo.

Ingredienti:
4 filetti di spigola
5 patate
140 g di burro
1 spicchio d’aglio
6 fette di pancarré
timo fresco
1 ciuffo di prezzemolo
sale fino q.b.
pepe nero q.b.

Preparazione

spigola al forno
canva

Cominciate ad imburrare una teglia, meglio se quadrata. Poi sbucciate e lavate le patate, affettandole sottilmente con il coltellino ben affilato o ancora meglio con una mandolina in modo da avere fette tutte uguali.
A quel punto create un letto di patate sul fondo della teglia, aggiungete qualche fiocchetto di burro, salate, pepate e infornate: 10 minuti in forno statico a 200°, 15 minuti in forno ventilato a 190°.

Intanto che aspettate, tritate le fette di pancarré dopo aver eliminato il bordo. Uscirà fuori un pangrattato molto morbido, da versare in una ciotola. Conditelo con uno spicchio di aglio tritato finemente, alcune foglie di timo, 60 grammi di burro già morbido e un ciuffo di prezzemolo già tritato. Mescolate tutto con un cucchiaio di legno per amalgamare bene.
Quando le patate sono pronte, tiratele fuori dal forno e semplicemente adagiate i filetti di spigola sopra le patate. Poi copriate con l’impasto a base di pancarrè ed erbe aromatiche che daranno croccantezza e sapore. Infornate per 15 minuti, spostando la teglia negli ultimi 5 minuti sul piano superiore e accendendo il grill. Sfornate, lasciate riposare per cinque minuti e portate in tavola, gustandovi questo piacere.