Punti neri dopo Natale? Tranquilla, abbiamo tutti i rimedi giusti per te!

I punti neri dopo Natale arrivano puntuali come l’anno nuovo, quindi è il momento perfetto per scoprire quali sono i rimedi più efficaci per liberarsene!

I punti neri si formano a causa dell’accumulo di sebo nei pori della pelle. Normalmente i piccoli accumuli di sebo creano dei brufoletti che rimangono “bianchi”. Quando la pelle si rompe e li scopre gli accumuli di sebo si ossidano a contatto con l’aria e diventano neri.

Punti neri dopo natale
(Chedonna)

Ovviamente, chi soffre di pelle grassa è predisposto alla formazione di punti neri sul viso e in altre zone del corpo particolarmente grasse, come la schiena.

A parte la genetica, però, anche le cattive abitudini e gli eccessi alimentari giocano un ruolo importante nella produzione e nell’accumulo di sebo in eccesso. Ecco perché Babbo Natale oltre ai regali ci porta in dono anche una simpatica esplosione di brufoletti e punti neri dopo Natale.

Per eliminare i punti neri dal viso in genere si sceglie la strada più semplice e più sbagliata, cioè strizzare i punti neri con le dita nella speranza di far uscire il sebo.

Non ti stratta di una strategia sbagliata in assoluto, ma se effettuata con le mani sporche si possono provocare infezioni e arrossamenti nella zona del viso che è stata spremuta. Inoltre, non è esattamente il metodo più adatto alla pelle sensibile: gli arrossamenti potrebbero risultare estesi e duraturi!

I rimedi più efficaci per i punti neri dopo Natale (e in tutti gli altri casi di emergenza!)

Chi purtroppo combatte per tutto l’anno contro l’accumulo di sebo sulla pelle del viso avrà già a propria disposizione una folta schiera di prodotti detergenti specifici. Chi però deve affrontare questo inconveniente solo di tanto in tanto potrebbe non voler acquistare prodotti specifici e molto costosi.

maschera nera viso
(Canva)

Fortunatamente esistono dei rimedi molto efficaci per punti neri passeggeri e che non costringono nemmeno a fare grandi spese in farmacia o in profumeria.

Maschera al bianco d’uovo contro i punti neri

Per cosmetico fai da te bastano semplicemente due albumi d’uovo da montare a neve con un pizzico di sale e alcune gocce di limone. Per farlo il più velocemente possibile basterà utilizzare una frusta elettrica come quando si prepara una torta.

Continuando a utilizzare gli attrezzi da cucina, si dovrà usare una spatolina di silicone (quelle che si utilizzano nelle padelle per non graffiarle) e utilizzarla per spalmare il composto su tutto il viso, in particolare sulle zone in cui sono più presenti i punti neri.

Questa maschera dovrà rimanere in posa almeno 20 minuti, dopo di ciò basterà sciacquare il viso con acqua tiepida. La maschera avrà “ristretto” i pori della pelle costringendoli a far uscire naturalmente gli accumuli di sebo al loro interno.

Leggi Anche => Maschera viso per pelle grassa fai da te: purificare e non solo!

Maschera alla gelatina (o colla di pesce)

Per rendere elastici i budini, per preparare gelatine per piatti di carne e pesce si utilizza in cucina la colla di pesce o gelatina alimentare. È un prodotto per la pasticceria molto economico, che si può acquistare facilmente in un qualsiasi supermercato.

Per realizzare una maschera a partire da questo ingrediente basteranno solo 1 foglio di gelatina (ogni confezione ne contiene diversi), 1 bicchiere di acqua fredda e 1 cucchiaio di latte.

Per prima cosa è necessario mettere il foglio di gelatina in un piatto da minestra e versare sopra il bicchiere d’acqua. Bisognerà attendere circa 10 minuti che l’acqua ammorbidisca la gelatina. Quindi si dovrà sollevare delicatamente il foglio (anche se dovesse rompersi in pezzi non c’è problema) e lo si dovrà strizzare per eliminare l’eccesso d’acqua.

A questo punto si dovrà trasferire la gelatina in un’altra ciotola e aggiungere il latte. L’obiettivo è mescolare i due ingredienti fino a ottenere una crema. Se dovesse risultare troppo dura o densa si potrà aumentare la quantità di latte.

A questo punto si dovrà mettere la ciotola in microonde a media temperatura e far riscaldare il composto per un paio di minuti. Il composto andrà riscaldato un paio di volte, mescolando tra un passaggio e l’altro.

Una volta pronto il composto si dovrà applicare su gote e naso, o in tutti i punti dove i punti neri sono più presenti, e lasciare 15 minuti in posa.

Mentre si asciuga la gelatina creerà una sorta di pellicola elastica che aderirà perfettamente alla pelle e ai punti neri. Trascorso il tempo di posa si dovrà sollevare la gelatina con piccoli strappi per sollevare con essa anche gli eccessi di sebo.

Un ultimo consiglio: per massimizzare l’efficacia della maschera di gelatina contro i punti neri l’ideale è fare un bagno di vapore al viso per dilatare i pori. In questo modo la gelatina aderirà più facilmente alla parte più esterna del punto nero da estrarre.