Gamberoni alla griglia: i trucchi infallibili per una cottura perfetta

Gamberoni alla griglia: trucchi furbi per una cottura davvero impeccabile! Finalmente non dovrai più temere di servirli mezzi crudi. Farai un figurone con i tuoi ospiti!

Mancano ormai pochissime ore al Natale! Sicuramente avrai già definito nei minimi dettagli il menù della vigilia. La tradizione vuole, in quasi tutta Italia, che si servano pietanze a base di pesce. Vale anche per la vigilia di Capodanno.

gamberoni alla griglia trucchi
(Canva)

Per gli antipasti, soprattutto al Sud Italia, va per la maggiore l’insalata di mare. Segue poi un primo piatto della tradizione, anch’esso rigorosamente di pesce. La scelta può ricadere anche su un raffinato risotto alla pescatora, ma evita questi errori se vuoi che sia davvero appetitoso.

Anche per i secondi piatti di mare c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Nel menù delle due vigilie, soprattutto al Sud, non possono mancare i gamberoni, preparati in vari modi: fritti, al gratin, alla griglia, in salamoia e così via.

I gamberoni, al pari di altri crostacei (aragoste, astici etc.), sono tra gli alimenti più ricchi di proprietà nutritive e a ridotto contenuto calorico. Sono perfetti da inserire nei menù più corposi delle feste, perché soddisfano il palato senza appesantire troppo lo stomaco.

Tra le ricette più apprezzate c’è quella dei gamberoni alla griglia. In questo caso, raggiungere una cottura perfetta è fondamentale. Di seguito, ti diamo alcuni consigli preziosi per non sbagliare.

Gamberoni alla griglia: i trucchi per cuocerli bene!

Grigliare a puntino i gamberoni è un’arte per pochi. Spesso si commettono errori imperdonabili che, inevitabilmente, compromettono tutto il sapore di questi meravigliosi crostacei.

gamberoni alla griglia trucchi
(Canva)

Il primo obiettivo da raggiungere è mantenere la succulenza dei gamberoni e, soprattutto, i loro liquidi all’interno. La polpa non deve seccarsi per il troppo calore della griglia!

LEGGI ANCHE –> Gamberoni al forno: ricetta facile e veloce per il menù di Capodanno

Prima di vedere quali sono le astuzie da mettere in campo, analizziamo il processo di cottura dei gamberoni. Questi crostacei hanno una tipica ‘corazza’ detta carapace, che non può ottenere alcun beneficio dalla cottura. Però è molto utile perché funge da schermo ai fumi del grilling, evitando così che i liquidi interni possano fuoriuscire.

Nel processo di cottura giocano un ruolo chiave i liquidi interni del gamberone che, surriscaldandosi, fanno sì che la polpa possa cuocersi bene. Questi liquidi, però, non devono mai arrivare ad ebollizione perché, altrimenti, tenderebbero a fuoriuscire.

Per evitare che ciò accada, la prima astuzia consiste nel mantenere un fuoco moderato per tutto il tempo di cottura, scongiurando così una contrazione repentina dei gamberoni.

Un’altra furbizia per una cottura perfetta suggerisce di creare un ‘tappo’ di farcitura tra la testa e il corpo del gamberone. Per farla, dovrai praticare un’incisione nel punto appena descritto e inserire poi un trito precedentemente preparato a base di pangrattato, erbe aromatiche, aglio e olio extra vergine d’oliva.

La parte di panatura a contatto con il cuoco diventerà croccante e farà così da scudo, impedendo ai liquidi del gamberone di fuoriuscire. Ma ci sono anche altre astuzie da seguire, per avere dei gamberoni cotti davvero a puntino. Te elenchiamo di seguito:

  • dopo aver pulito e lavato bene i gamberoni, rimuovi l’eccesso d’acqua tamponandoli uno ad uno con della carta assorbente;
  • preriscalda sempre la griglia, prima di mettere a cuocere i gamberoni;
  • spennella sulla griglia un po’ di olio, così da veicolare meglio il calore;

Infine passiamo ad un altro argomento delicato: il tempo di cottura! Non c’è una regola precisa da seguire. Però, un valido aiuto per regolarsi arriva dal colore del carapace! Quando cambia, diventando arancione brillante, allora vuol dire che la cottura è quella giusta. Per essere ancora più sicura, dai sempre un’occhiata anche alla polpa: se passa dall’essere lucida a opaca, allora significa che i gamberoni si sono cotti a dovere.

Come spesso diciamo, in cucina anche l’occhio vuole la sua parte! Quindi servi i gamberoni in un bel piatto decorato con erbe aromatiche, qualche pomodorino Pachino, dei ciuffetti di prezzemolo e gli immancabili limoni tagliati a spicchi.

Con un piatto del genere farai la felicità dei tuoi ospiti. Anche quello con palati più esigenti e raffinati non avranno nulla da eccepire. Fidati di noi, farai davvero un figurone!

I consigli di Chedonna.it: Fackelmann Pulisci gamberi/gamberetti

Caratteristiche:

  • Utilizzo: ideale per sbucciare e pulire gamberi e gamberetti
  • Il miglior strumento da cucina per pulire i tuoi gamberi / gamberetti i brevissimo tempo
  • Materiale: acciaio
  • Scopri la nostra vasta gamma di prodotti

Prezzo Di Listino:
7,66 €

Nuova Da:
7,66 € In Stock
acquista ora