Come capire se è amore o abitudine? Puoi usare questo metodo

Hai paura di non riuscire a distinguere tra amore o abitudine? Tranquilla (o quasi) abbiamo un metodo per farti capire la verità!

Beh, di certo tranquilla non puoi stare visto che ti stai chiedendo se il partner che hai accanto sia veramente quello da sposare oppure, semplicemente, ormai una comoda scelta.
Ehi, non c’è bisogno di fare i timidi: a tutti è capitato di guardare il proprio partner e di pensare che… forse ormai ci stiamo insieme solo per abitudine!

amore o abitudine come capirlo
(fonte: Canva)

Ok, va bene, facciamo un respiro profondo e proviamo a capire qualcosa in più. Non è detto che la tua relazione sia finita, questo no, ma quando inizi ad avere dei dubbi è il caso di affrontarli immediatamente! Peccato che, in amore, non esiste un manuale con istruzioni precise, vero? Noi, però, abbiamo per fortuna qualche asso nella manica per te!

Amore o abitudine? Ecco come capire se sta con il tuo fidanzato per consuetudine

A chi non è successo, soprattutto dopo anni di relazione, di chiedersi se il proprio partner fosse o meno quello giusto?
(Ehi, è inutile che ci dici che a te non è mai successo: torna quando anche tu avrai dei dubbi!).

amore o abitudine
(fonte: Canva)

A molti, se non a tutti, è capitato di rimanere con gli occhi sbarrati a fissare il soffitto mentre, magari, il nostro partner russa beatamente vicino a noi.
Sarà lui quello giusto? Ci chiediamo in silenzio. Staremo insieme per tutta la vita oppure ci lasceremo malissimo? E, infine, la domanda più atroce: sto con lui solo per abitudine?

LEGGI ANCHE –> Ricatti emotivi: ecco che ruolo giocano nella coppia (e come liberarsene)

Se avessimo un manuale di istruzioni affidabile, fidati di noi: lo avremmo già letto e te lo avremmo già consigliato (oltre al fatto che sarebbe un best seller mondiale).
Purtroppo, però, la Guida pratica per fare bene in amore spiegata semplice non è stata ancora pubblicata. Che cosa possiamo fare?
Semplicemente (o quasi) cercare di darti qualche dritta ed usare un metodo per cercare di stabilire se, tra di voi, è amore o abitudine. Che ne dici: vale la pena fare un tentativo e cercare di capire che cosa ti frulla davvero nella testa?

Non è passione ma abitudine se provi queste cinque cose

Vediamo di capire quando non è più amore ma abitudine: ecco cinque segnali da tenere d’occhio.

  • lo trovi insopportabile: ehi ma quando è successo che il tuo partner sia diventato sinceramente insopportabile? Non puoi sentirlo parlare, odi le sue opinioni e, sinceramente, anche dormire con lui è diventato un percorso ad ostacoli.
    Ti danno fastidio i termini che usa, le cose che fa, i modi con i quali si pone verso di te o verso gli altri. Grr, che nervi!
  • ah, scusa, dimmi pure come stai: ti sembrerà assurdo ma non ti interessa più sapere come sta o che cosa prova.
    Prima potevi passare ore a sentirlo parlare della traiettoria del calcio d’angolo che ha tirato alla partita di calcetto oppure non vedevi l’ora di approfondire i suoi sentimenti.
    Adesso, invece, ogni notizia che lo riguarda ti sembra inutile e noiosa e lui ti è veramente indifferente. Quando siete seduti insieme sul divano a fine giornata ti sembra di essere seduta sull’autobus con vicino un signore sconosciuto. Yawn, che noia!

LEGGI ANCHE –> Le 7 regole per una vita di coppia felice secondo lo psicologo John Gottman

  • eviti il contatto, di qualsiasi tipo: ma, ovviamente, soprattutto eviti il contatto fisico! Se lui prova a toccarti od abbracciarti, se vuole darti un bacio o se, semplicemente, vuole un minimo di calore e di contatto tu lo rifuggi come la peste.
    Al via una parata di baci sulle guance, vere e proprie fughe verso il bagno, lunghe docce per tenerlo a distanza oppure mal di testa improvvisi o voglia di dormire che ti colpisce appena dopo cena. Non parliamo, poi, di attrazione fisica o sessuale: la provi praticamente per chiunque meno che per lui!
  • progetti? Non se ne parla proprio: ti sembra, poi, che fare progetti sia qualcosa che ti mette veramente in prigione. Come? Cosa? Pensare di avere a che fare con lui anche in futuro? Benché tu sia disperata all’idea di lasciarvi oggi, immaginare il futuro con lui è ancora più spaventoso. Oh no, ancora le stesse cose, fatte dalla stessa persona, che ti fanno imbestialire alla stessa maniera o perdere tempo. La sensazione, quando devi fare progetti per una vacanza con lui, è quella di firmare una condanna a morte!
  • sei tranquilla ma non sei felice: riconosci che, vicino a lui, obiettivamente non stai male. Andate a cena fuori o vi vedete con gli amici e anche se non lo sopporti fate una vita tutto sommato abbastanza gradevole. Certo, parli male di lui con tutti (e a lui non spieghi mai niente) ma questo non t’importa: a Capodanno hai sempre un appoggio così come un regalo il giorno del tuo compleanno!
    Quello che ti manca davvero (e forse neanche lo sai) è la sensazione di felicità che provavi prima sia quando stavi con lui che quando eri da sola.