Umore sotto le scarpe? Colpa del cambio dell’ora

Se ti capita di sentirti improvvisamente di umore variabile, la causa potrebbe essere il cambio dell’ora. Scopriamo cosa significa e come uscirne.

Sentirsi improvvisamente svogliati, depressi, assonnati e con poca voglia di impegnarsi negli impegni del quotidiano in certi periodi della vita può essere normale.

umore cambio ora
(Adobe Stock photo)

Ciò dipende infatti dal cambio dell’ora in quei sessanta minuti di variazione può portare diversi disagi nei soggetti più sensibili. Un problema ormai riconosciuto anche dalla comunità scientifica e che per fortuna è sia temporaneo che in grado di essere attenuato e risolto con alcune piccole strategie. Ecco quindi cosa c’è alla base dell’umore improvvisamente sotto le scarpe e come agire nel modo corretto per sentirsi subito meglio.

Umore e cambio dell’ora: tutto quel che c’è da sapere

Il nostro umore viene influenzato ogni giorno da tutta una serie di fattori sui quali non ci è sempre possibile agire. Ne sono un esempio le giornate uggiose, il freddo improvviso e proprio il cambio dell’ora.

umore cambio ora
(Adobe Stock photo)

Quando si portano indietro le lancette (come avvenuto in questi giorni) si perde infatti un’ora di sole. A ciò si aggiunge anche il cambio di ritmo che a livello ormonale ha un grande impatto sull’equilibrio psicologico di alcune persone.

LEGGI ANCHE -> Ti senti depressa? Forse è tutta colpa della pillola anticoncezionale

Ovviamente non si tratta di un problema che tocca tutti. Per alcuni però sembra essere più pesante e difficile da gestire.

Ovviamente, non abbiamo modo di far finta di nulla e di restare con il vecchio orario. Ci sono però delle piccole strategie che messe a punto nel modo corretto possono migliorare la situazione e aiutare ad affrontare nel modo corretto il cambi dell’ora.

Cercare di dormire un po’ di più nei giorni immediatamente successivi al cambio dell’ora può costituire un aiuto. Qualora ciò non fosse possibile sarebbe bene incrementare l’attività aerobica. Cosa che fa comunque bene sia all’umore che al fisico.

Anche cercare di prendere quanto più sole possibile può essere una buona opzione. In questo modo si andrà infatti a sopperire di quello perso con il cambio dell’ora evitando che la vitamina D, che tra le altre cose aiuta anche l’umore, diminuisca.

Ci sono poi tecniche alternative come lo yoga o la meditazione che su alcuni soggetti sembrano funzionare bene. E a ciò va unita un’alimentazione ricca di vitamine e minerali nonché bilanciata. Il resto lo farà il passare dei giorni. Man mano ci si abituerà ai nuovi ritmi si potrà infatti iniziare a stare meglio e a sentirsi pian piano più stabili.

LEGGI ANCHE -> Ti hanno detto che soffri di intestino irritabile? Cos’è e come rimediare

Ovviamente è importante non confondere gli sbalzi di umore con l’inizio della depressione o con problemi di altro tipo.

Qualora i sintomi dovessero persistere anche dopo diversi giorni è quindi importante contattare il proprio medico curante al fine di comprendere eventuali altri cause alla base del proprio malessere e di trovare la cura più idonea per tornare a sorridere e a vivere la vita con il giusto entusiasmo.

Gestione cookie