Le castagne secondo lo chef Bruno Barbieri: i suoi trucchi per farle perfette

È tempo di castagne e Bruno Barbieri ci rivela i suoi trucchi per farle perfette: scopriamo tutti i suoi segreti per un risultato eccellente.

È arrivato l’autunno e con esso immancabili hanno fatto la loro ricomparsa anche le castagne. Questi frutti farinosi dall’elevato contenuto di carboidrati sono una fonte di vitamine e sali minerali, in particolare sono ricche di ferro ed acido folico.

Ma non tutti conoscono i trucchi per raccoglierle, cuocerle e sbucciarle al meglio. I metodi per prepararle sono diversi. Si possono infatti fare bollite, in padella, al forno. Le cosiddette caldarroste, quelle che fanno gola un po’ a tutti, in genere, si possono cuocere sia nella padella con i buchi che sul fuoco ma anche direttamente nel forno.

bruno barbieri castagne
Fonte: Instagram

In questo caso siamo andati a scoprire i trucchi dello chef Bruno Barbieri per preparare castagne perfette e a dir poco deliziose. Ecco tutti i suoi segreti per realizzare le castagne alla Barbieri.

LEGGI ANCHE –> Come sbucciare le castagne in 2 minuti: scopri il trucco infallibile

Ecco i trucchi di chef Bruno Barbieri per fare castagne perfette

Quando si dice castagne si pensa subito all’autunno, ed è proprio in questo periodo che possiamo organizzare una passeggiata nei boschi e andare a cercarle. Altrimenti se siete un po’ più pigri basterà acquistarle dal fruttivendolo.

bruno barbieri castagne
Fonte: Canva

Una cosa però è certa. Quando si preparano le castagne per farle nella maniera migliore occorre conoscere alcuni piccoli trucchi che ci permetteranno di realizzarle al meglio. Ognuno può cuocerle secondo il metodo che preferisce.

C’è chi usa la classica padella con i buchi, ma non tutti ne sono provvisti, e allora possiamo tranquillamente cuocerle in forno proprio come le prepara lo chef Barbieri. Scopriamo i suoi trucchi.

Innanzitutto serve prendere una teglia, uno spelucchino, della carta stagnola, una boule, qualche foglia di alloro e il sale. Questo è tutto l’occorrente, per farle saporite e profumate. Ed ora vediamo come si procede.

In primis bisogna castrare le castagne o marroni. Con il coltellino pratichiamo una piccola incisione sulla parte bombata senza andare eccessivamente a fondo. Terminata l’operazione mettiamo un foglio di alluminio sulla placca del forno.

Quindi mettiamo uno strato di sale fino. Ora mettiamo sopra al sale un altro foglio di carta stagnola, quasi a creare un materassino. Questo permetterà di non far bruciare subito le castagne. Adagiamo ora sulla teglia le nostre castagne, avendo cura di metterle con il lato inciso, ovvero la parte bombata, verso l’alto. 

Per aromatizzarle basterà aggiungere sopra alle castagne qualche foglia di alloro. E ora inseriamo nel forno statico caldo a 200°C. Una volta cotte, le nostre castagne, trascorsi circa 20-25 minuti, bisogna trasferirle in un canovaccio, quindi vanno tenute chiuse per almeno 4-5 minuti.

In questo modo grazie al calore e l’umidità che si formerà nel canovaccio, le castagne si sbucceranno facilmente. Non ci resta che pelare le nostre castagne e gustarle magari  accompagnandole ad un bicchiere di vino rosso.

LEGGI ANCHE –> Il trucco per scoprire le castagne marce ed eliminarle prima di cuocerle

Grazie a questo metodo sarà molto semplice sbucciare le castagne e inoltre verranno anche aromatiche rispetto a quelle cotte in padella.