Ravioli dolci ripieni di crema alla nocciola e marmellata: tutti li amano

Un dolce da preparare tutto l’anno e non soltanto sotto le feste: i ravioli dolci ripieni di crema alla nocciola e marmellata sono la soluzione per tutti

Ma chi lo ha detto che i ravioli dolci si possono preparare soltanto sotto le feste, soprattutto quelle di Carnevale?

Questa in realtà è una ricetta che possiamo preparare tutto l’anno e con tutti i titpi di ripieni: crema alla nocciola (Nutella o quello che volete voi), marmellata ma anche ricotta aromatizzata con la cannella e molto altro.

ravioli
Canva

->> LEGGI ANCHE: Crema di Riso fatta in casa: la ricetta per un dolce semplice, leggero e gustoso

E se non avete la macchina per tirare la sfoglia, non importa. Con questo tipo di impasto basta un mattarello e un po’ di lavoro manuale per avere una sfoglia morbida e ben stesa, da riempire e farcire prima della frittura.

Ingredienti:
Per la base
250 farina 00
100 g zucchero semolato
1 uovo
30 ml di latte intero
25 g di burro
20 ml di vino bianco
1 limone
zucchero a velo
Per il ripieno
crema alle nocciole
marmellata
Per friggere
1 l olio di semi

Ravioli dolci ripieni di crema alla nocciola e marmellata: il segreto della freschezza

Come scaldare i ravioli dolci ripieni che avanzano? Basta il microonde, attaccato a metà della sua potenza (circa 450 W) per un paio di minuti.

crema nocciole
canva

Procedimento:

Partite dall’impasto versando la farina già setacciata sul piano di lavoro e formate la classica fontana al centro. Lì in mezzo aggiungete il burro fatto fondere anche soltanto al microonde, l’uovo, il latte tirato fuori dal frigo in anticipo e il vino.
Poi anche la scorza di limone grattugiata e cominciate ad impastare in modo energico fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo. Formate la classica palla, avvolgetela nella pellicola e mettetela in frigorifero a rassodare per 30 minuti.

Passato il tempo dell’attesa, tirate la pasta aiutandovi con il mattarello fino a uno spessore di circa 4 millimetri. Quindi usando una rotella dentellata ricavate una serie di cerchi e farcite la metà dei cerchi con quello che avete scelto come ripieno. Poi, chiudeteli con l’altra metà dei cerchi di pasta, come nei ravioli di pasta tradizionali, e schiacciate bene i bordi con i rebbi di una forchetta per sigillare bene.

A quel punto scaldate abbondante olio di semi (arachidi o mais) e quando è arrivato a 170° immergete un po’ di ravioli alla volta per non fa abbassare la temperatura. Friggete i ravioli fino a quando sono belli dorati da entrambi i lati. Scolateli con un mestolo forato su un vassoio già coperto con carta assorbente da cucina oppure carta per fritti. Infine spolverizzate con zucchero a velo e serviteli caldi.