Non riesci a cucinare i ceci? Questi trucchi li renderanno perfetti

Hai problemi nel cucinare i ceci? Scopri i trucchi per prepararli al meglio.

I ceci sono del legumi che molti amano per il sapore delicato e per la particolarità di poter dar vita a preparazioni davvero golose come, ad esempio, le panelle.

ceci errori
(Adobe Stock photo)

Si tratta di una tipologia di alimento che offre diverse proprietà e che viene particolarmente apprezzata in autunno, quando il freddo invoglia a mangiare dei piatti caldi e a loro modo confortevoli.

Purtroppo, però, non tutti sanno come prepararli nel modo corretto e ciò può portare a risultati poco piacevoli. Per fortuna ci sono diversi trucchi che se messi in atto possono fare la differenza offrendoci così la possibilità di gustare un buon piatto di ceci godendo a pieno di tutto il loro sapore.

Ceci: i trucchi per prepararli nel modo corretto

Chi ama il gusto dei ceci freschi e non precotti o in scatola, sa bene come la differenza sia tale da rendere il tempo di preparazione un piccolo scotto che vale la pena seguire. Si tratta infatti di legumi che se ben cucinati sono in grado di insaporire ogni piatto, rivelandosi buoni come non mai.

ceci trucchi
(Adobe Stock photo)

Per questo motivo è molto importante conoscere alcuni trucchi in grado di renderne più facile la preparazione e di offrire a tutti la possibilità di cucinarli. Scopriamo quindi quali sono le basi per far sì che i ceci vengano cotti a dovere.

LEGGI ANCHE -> Le lenticchie non vengono mai bene? Questi trucchi ti cambieranno la vita

Metterli in ammollo. Alcuni pensano che la fase di ammollo dei ceci sia evitabile o poco importante. Si tratta invece di uno dei passaggi più importanti per far si che questi piccoli legumi si idratino a dovere e che, in cottura, sprigionino tutto il loro sapore. In genere nelle confezioni è riportato un tempo indicativo che andrebbe sempre rispettato.

Cuocerli in acqua di bottiglia. Per un risultato ancora più buono, i ceci andrebbero cotti in acqua di bottiglia in quanto meno ricca di sali minerali.Una piccola differenza che per questi legumi porta ad un sapore più pieno e corposo.

Cuocere a fiamma bassa. I ceci hanno bisogno di tempo e questo significa preferire una cottura lenta piuttosto che sceglierne una veloce al fine di far prima. Il risultato ripagherà della scelta portando a dei legumi belli da vedere e ottimi da gustare.

Non mescolare troppo. Spesso si ha la tentazione di mescolare più volte i ceci. Farlo, però, specie se a cottura avanzata, può portarli a disfarsi. Meglio non esagerare, quindi, e farli procedere nella cottura (in genere di due o tre ore) senza affannarsi troppo. Il trucco è quello di “dimenticarsene” e di pensare ad altro.

Non eccedere con i condimenti. Infine, come già accennato, i ceci hanno un sapore delicato. Per questo motivo è importante non esagerare con i condimenti. Spesso la semplicità paga ed un filo d’olio ed un po’ di pepe possono rivelarsi la migliore scelta.

LEGGI ANCHE -> Sogni dei bignè perfetti? Ecco i trucchi per ottenerne di soffici e deliziosi

Ora che i ceci sono pronti potrebbe essere utile pensare a qualche idea su come impiegarli. A quella di gustarli solo con un filo d’olio e di pepe si aggiunge l’opzione di metterli nell’insalata. Le doneranno infatti un sapore davvero piacevole.

Ricordiamo, inoltre, che i ceci sono un’ingrediente base dell’hummus e che sono particolarmente buoni sotto forma di purè o come ingrediente base per creme tutte da gustare. I modi per farli rendere al meglio sono quindi tanti e vari e basterà lasciar spaziare la fantasia per scoprire sempre nuove ricette a base di questi piccoli, sani e ottimi legumi.