Asia Argento e il dramma incancellabile: dolore senza fine

Asia Argento è un personaggio noto a tutti. Nella sua vita, però, si cela un dramma incancellabile e che ancora oggi l’accompagna.

Asia Argento è senza alcun dubbio uno di quei personaggi che non necessita di presentazioni. Il suo nome, infatti la precede.

Asia Argento dramma
(Instagram @asiaargento)

E non solo per essere la figlia del famoso Dario Argento ma per la sua indiscutibile carriera, per la relazione complicata con il cantante Morgan e per essere stata una tra le prime a denunciare le violenze subite dal produttore Harvey Weinstein dando così vita al famoso e tanto discusso Metoo.

Un’artista che ha senz’altro molto da dire e da raccontare e che negli ultimi giorni sta facendo parlare di se in particolar modo per il suo passato. Quello in cui cela un dramma che porta ancora con se e che ai tempi l’ha ferita come poche altre cose nella vita.

Asia Argento e il dramma delle violenze subite da bambina

Chi ha visto almeno una volta Asia Argento può avere di lei diverse immagini. Si va da quella della “cattiva ragazza” il cui ruolo è stato interpretato per anni a quello di una persona forte e che sa ciò che vuole dalla vita.

Asia Argento
(Instagram @asiaargento)

Dietro una corazza apparentemente impenetrabile si cela però una donna che ha sofferto molto. Una donna che fin da piccolissima si è trovata a subire violenze e attacchi da una figura di riferimento come la madre.

LEGGI ANCHE -> Lutto per Asia Argento, morta la mamma: “Ora puoi volare libera”

Un dolore incancellabile del quale l’attrice ha iniziato a parlare dopo aver preso le giuste (anche se mai sufficienti) distanze.

Da bambina, infatti, Asia Argento viveva con la madre (scomparsa nel 2020) che era solita picchiarla. Ai tempi la donna era già separata. E credendola la più forte tra le sorelle (di cui una morta tragicamente in un incidente stradale) usava scaricare su di lei le proprie frustrazioni cacciandola di casa o facendole del male. Quando ciò accadeva, Asia si rifugiava dal padre.

Ciò però non era sufficiente a placare il suo dolore. E a 19 anni si è così trovata nel bel mezzo di una depressione che l’ha portata a vivere sei mesi a letto. Dei trascorsi che fanno male al cuore ma che l’attrice è riuscita a superare pian piano arrivando al punto di perdonare la madre poco prima della sua morte.

Perdonare, però, non significa dimenticare. Ed è la stessa Asia che oggi ammette di aver ceduto ad alcol e droghe per dimenticare e trovare un momento di stacco dal dolore che provava.

LEGGI ANCHE ->  Asia Argento, show all’Isola dei Famosi 2021: le parole per Vera Gemma

Una realtà dalla quale è ormai fuori da anni. Ma che ha fatto parte del suo vissuto e che oggi rientra nei racconti del suo passato. Un passato che racchiude un dramma pesante e difficile da metabolizzare ma che l’artista ha saputo far suo venendo a patti prima con l’immagine della madre e poi con se stessa. Il tutto mantenendo quell’immagine di donna forte che, al di là, delle normalissime fragilità fa davvero parte di lei.