Fiori di zucca: gli errori da non fare mai per un risultato strepitoso

Ami i fiori di zucca ma non riesci mai a cucinarli come vorresti? Ecco gli errori da evitare per ottenere un risultato ricco di gusto.

I fiori di zucca sono un ingrediente molto amato in cucina. Belli da vedere, portano colore ad ogni piatto ed hanno un sapore estremamente delicato che, se ben valorizzato, può offrire molto al palato.

fiori di zucca errori
(Adobe Stock photo)

Purtroppo non sempre è facile renderli al meglio in cucina, sopratutto per una serie di errori che si tendono a compiere sempre e che insieme possono rovinarne il risultato finale.

Scopriamo quindi quali sono le mosse sbagliate da non fare mai e come preparare dei fiori di zucca così buoni da conquistare tutti.

Fiori di zucca: gli errori da non fare mai più per ottenere un buon risultato in cucina

I fiori di zucca (o di zucchina) se ben preparati possono dar vita a dei veri e propri manicaretti tutti da gustare. Per riuscire nell’intento, però, è indispensabile evitare alcuni errori banali ma piuttosto comuni che possono comprometterne il risultato.

fiori di zucca errori
(Adobe Stock photo)

Imparare a fare le scelte giuste può infatti cambiare del tutto il sapore e l’aspetto di un piatto. E tutto rendendo onore a questi fiori che se esaltati nel modo giusto risultano davvero saporiti.

LEGGI ANCHE -> Pane da congelare? Gli errori da non fare per averlo sempre croccante

Comprarli con largo anticipo. Questi fiori hanno la particolarità di appassire presto. Per questo motivo, è necessario comprarli solo quando si ha in mente di usarli davvero. Riporli in frigo nella speranza che durino di più è infatti l’errore più grande (nonché più comune) che si possa fare.

Sceglierli a caso. La prima cosa da fare è imparare a distinguere i fiori di zucca da quelli di zucchina. Quelli che si trovano più facilmente sono infatti i secondi. In entrambi i casi, comunque, ciò che conta è saperli scegliere. E per farlo occorre puntare sul colore che deve essere brillante.

Lavarli poco o non farlo affatto. Ok, i fiori di zucca (o di zucchina) sono delicati. Questo, però, non significa che non vanno lavati. Ciò che conta è farlo con cura ma senza risparmiarsi di andare anche verso l’interno. Si tratta infatti della parte che può celare terra o insetti.

Non pulirli correttamente. Per evitare l’effetto amarognolo, è importante eliminare il pistillo che, invece, viene spesso dimenticato. Per farlo basta aprire delicatamente il fiore e staccare il tutto dall’estremità.

Fare gli abbinamenti sbagliati. Il sapore delicato di questi fiori richiede abbinamenti accurati. Accoppiarli con sapori troppo forti rischia infatti di coprirne il sapore che, invece, andrebbe esaltato e reso ancor più buono dalla scelta di ingredienti giusti. Ok quindi a formaggi magri, spezie leggere e verdure. Da evitare, invece, sarde, acciughe o altri cibi noti per il loro sapore deciso.

LEGGI ANCHE -> Zucca al forno: gli errori da non commettere per un risultato perfetto

Imparare ad evitare questi errori comuni, renderà la preparazione dei fiori di zucca molto più semplice. E ciò garantirà piatti super golosi e dei quali andare fieri.

Sopratutto se si sceglierà di abbinarli nel modo corretto e di gustarli anche da crudi, modalità in cui vantano anche di preziose proprietà benefiche per l’organismo.