Perdi tanti capelli in autunno? I rimedi che cambieranno tutto

L’autunno ti porta a perdere tanti capelli? Scopriamo insieme perché succede e come agire per fronteggiare il problema alla grande.

Tantissime donne si trovano a vivere il problema della caduta dei capelli ogni qual volta ci si accinge ad entrare nella stagione autunnale. Si tratta di un problema comune che non fa sconti a nessuno e che, al massimo, può presentarsi in modo più o meno evidente.

capelli
(Adobe Stock photo)

Comunque vada, la cosa certa è però che insieme alla caduta delle foglie dagli alberi, anche i nostri capelli sembrano preferire abbandonarsi alla gravità. Un problema che ogni anno preoccupa milioni di donne e che invece andrebbe affrontato con maggior serenità.

Si tratta infatti di un passaggio naturale che non porta a restare senza capelli e che rientra (come ogni anno) nel giro di poco tempo. Certo è però che si può arginare la cosa imparando ad aver maggior cura della propria chioma e mettendo in atto alcuni rimedi semplici ma in grado di fare la differenza.

Capelli che cadono come le foglie? Ecco perché succede e come rimediare

La prima cosa da sapere quando si inizia a preoccuparsi per l’improvvisa caduta di tanti capelli è che questa è più che normale. Si tratta infatti di un processo genetico che ricorda un po’ la muta che fanno i nostri amici animali e che nel nostro caso pur diminuendo sempre più con il tempo ha mantenuto questa memoria.

capelli
(Adobe Stock photo)

A ciò si uniscono degli sbalzi ormonali ed il cambio di stagione. Senza contare che arriviamo da una stagione in cui tra sole, mare e alimentazione meno curata i capelli hanno certamente subito qualche trauma.

LEGGI ANCHE -> Doppie punte: come eliminarle senza accorciare i capelli!

Cosa fare allora? La parola d’ordine è rilassarsi e lasciare che la natura faccia il suo corso e se proprio si vuole agire in qualche modo, concentrarsi sulla rigenerazione dei capelli e sulla loro cura.

Ciò aiuterà senza alcun dubbio a diminuire a caduta, promuovendo la crescita di capelli sani e forti. Ecco quindi le regole da seguire per ottenere dei buoni risultati.

Usare prodotti delicati. La prima regola da seguire è quella di non maltrattare la chioma che dopo l’estate è sicuramente già più che provata. Il trucco sta nello scegliere prodotti il più naturale possibile, evitando quelli ricchi di siliconi e parabeni. Forse non si otterranno dei capelli lucidissimi ma si potrà contare sul loro essere sani. Quanto a farli riprendere si potrà agire con altri rimedi.

Evitare il calore. Fin quando la bella stagione lo consente, il consiglio è quello di evitare di sottoporre i capelli all’eccessivo calore. Meglio asciugarli all’aria o, in alternativa, tamponarli con un asciugamano per togliere l’umido in eccesso e asciugare solo per la piega finale.

Massaggiare il cuoio capelluto. Sempre più persone riscontrano ogni giorno giorno gli effetti positivi di un buon massaggio al cuoio capelluto. Questo agevola infatti la micro circolazione che a sua volta influisce sulla salute dei capelli e sulla loro crescita.

Fare tanti impacchi. Timo, lavanda e camomilla sono piante che sotto forma di impacco aiutano i capelli a tornare in salute. Fare degli impacchi aiuterà quindi la loro salute. Ciò rallenterà la caduta dei capelli fortificando quelli presenti e agevolando la crescita degli altri. Un modo tutto naturale per garantirsi una chioma sempre perfetta.

Aver cura dei capelli rovinati. Dopo le vacanze e le tante esposizioni al sole capita di avere ciocche che sono più rovinate di altre e che appaiono stoppose e sbiadite. Nutrirle con prodotti naturali e averne maggiormente cura preoccupandosi sempre della loro idratazione e renderà più forti e meno propense a cadere.

LEGGI ANCHE -> Cistite: perché viene spesso e come prevenirla e curarla

Detto ciò, come accennato prima, è più che normale che in questo periodo dell’anno ci sia un’effettiva caduta dei capelli. Ok, quindi, agire per far si che la caduta dei capelli rallenti ma solo a patto di non far diventare la cosa un problema. La natura sa come agire e lasciarla fare è sempre la migliore scelta.

capelli
(Adobe Stock photo)

Quindi, a meno di non notare vuoti improvvisi tra i capelli (possibile segno di alopecia), per i quali va sempre bene rivolgersi ad un tricologo per un parere ed un’eventuale cura, prendere e cose con tranquillità è la miglior scelta che si possa fare. Nel giro di poco la caduta si bloccherà e la preoccupazione provata resterà solo un lontano ricordo. Fino al prossimo autunno, ovviamente.