Muffa in casa? I rimedi infallibili per rimuoverla facilmente

La muffa in casa è diventata un problema? Scopri come rimuoverla facilmente ed in modo naturale.

Quando si ha a cuore la propria casa, così come la salubrità dell’ambiente in cui i vive, uno dei timori più grandi è quello di trovare delle formazioni di muffa.

muffa in casa
(Adobe Stock photo)

Purtroppo si tratta di un problema che può verificarsi per svariati motivi. Dalla scarsa areazione all’esposizione poco abbracciata da sole, le cause che portano alla formazione di umidità e di muffa sono davvero tante e tutte degne di note.

Cosa fare, quindi, quando questa si presenta? La prima cosa da fare è non perdersi d’animo. Per fortuna la muffa si può sconfiggere ed oggi scopriremo come agire in tal senso in modo tutto sommato semplice e, soprattuto ecologico.

Come eliminare la muffa in casa: le regole da seguire

Il primo passo da compiere per averla vinta sulla muffa è quello di imparare a riconoscerla. In genere, tende a presentarsi come un alone sulle pareti che va allargandosi e scurendosi sempre di più.

muffa in casa
(Adobe Stock photo)

Quando ciò avviene è quindi molto importante non perdere tempo e agire fin dai primi segni. In questo modo sarà più facile ottenere un buon risultato.

LEGGI ANCHE -> Come arredare un giardino di casa: 5 consigli utili

Quanto al come, ci sono diversi prodotti che possono venirci incontro. Tra quelli naturali, uno tra i più efficaci è l’aceto. Mescolato con dell’acqua e passato sulle superfici riesce infatti ad eliminare i primi cenni di muffa. Basterà farlo agire per una ventina di minuti prima di ripulire tutto e asciugare per bene la zona.

Se la muffa si trova sotto della carta da parati, ovviamente questa andrà rimossa. Mentre per le piastrelle, si può tentare passando per bene l’aceto sia sopra che nelle varie fughe. In caso contrario andrà presa in considerazione la possibilità di chiamare qualcuno per farle rimuovere ed agire in modo più estremo al fine di sconfiggere il problema.

In caso di presenza di muffa in una stanza è inoltre opportuno controllare anche eventuali divani, materassi e tendaggi e agire anche su di essi ai primi segni di umidità.

Quando la muffa si fa più ostinata è invece importante agire con la candegina. Questa va però usata in modo preciso, seguendo le istruzioni, mantenendo l’ambiente ben areato mentre si lavora e proteggendosi con guanti, occhiali e mascherina.

Inutile dire che in casi estremi è molto importante rivolgersi a personale esperto che saprà quali prodotti utilizzare al fine di eliminare per sempre la muffa dalle superfici di casa.

Muffa che si ripresenta? Ecco come evitare che l’incubo torni a farsi vivo

Quando la muffa viene eliminata in modo corretto, nella maggior parte dei casi, non dovrebbe tornare. Se dopo poco tempo la si ritrova negli stessi punti, evidentemente la pulizia non è stata eseguita correttamente. Trattandosi di una sostanza tossica, l’invito a chiedere aiuto a personale qualificato rimane quindi più che valido.

muffa in casa
(Adobe Stock photo)

Ma cosa fare per assicurarsi che nonostante la corretta pulizia la muffa resti solo un ricordo del passato? Esistono diversi accorgimenti importanti che possono esserci di grande aiuto.

La prima cosa da fare è quella di tenere l’ambiente sempre ben areato in modo da far si che non si formi umidità. Al contempo, se si è consapevoli di punti dove non batte mai il sole, si può cercare di ovviare fissando dei punti di luce che scaldino la zona. Quest’ultima andrebbe poi tenuta il più possibile a vista. Meglio quindi non coprirla con mobili ingombranti e difficili da spostare.

LEGGI ANCHE -> Pulizie di casa con i microrganismi effettivi: per una pulizia efficace, ecologica ed economica

Detto ciò, ancora una volta, la luce può esserci di grande aiuto. Tenerla accesa durante il giorno aiuta ad allontanare l’umidità. Stessa cosa per le finestre che se mantenute aperte aiutano a scaldare l’ambiente. Una prassi che andrebbe seguita sopratutto nella camera da letto e in bagno ma che vale per tutti gli ambienti in cui si tende a stazionare di più.

Seguendo queste regole e optando sempre per una pulizia profonda (anche con l’aiuto di un’esperto almeno per la prima volta), tenere a bada il problema della muffa in casa sarà molto semplice e aiuterà a vivere con maggior relax l’ambiente domestico, sopratutto durante la stagione invernale.