Pulizie di casa con i microrganismi effettivi: per una pulizia efficace, ecologica ed economica

I microrganismi effettivi, cosa sono, a cosa servono e come si utilizzano per le pulizie di casa.

Pulire casa
Adobe Stock

Pulire la casa alla perfezione oggi più che mai è diventata un’esigenza primaria e troppe volte si utilizzano vagonate di prodotti, magari i più pubblicizzati che promettono ottime prestazioni, igienizzazione massima e risultati immediati con il minimo sforzo. Cosa hanno in comune tutti questi prodotti? Moltissimi ingredienti aggressivi sia per l’essere umano che per l’ambiente.

Se vi dicessimo che c’è la possibilità di utilizzare un unico prodotto, economico, super efficace e anche ecologico per pulire tutta la casa e anche il bucato? Questa possibilità esiste davvero e a regalarcela sono i microrganismi effettivi, scopriamo cosa sono e come si utilizzano.

Pulire la casa e la biancheria con i prodotti classici: ecco perché dovremmo smettere di utilizzarli

Pulire casa
Pexels

Chiunque abbia a cuore la cura e la pulizia della propria casa possiede senza dubbio un’ampia collezione di detergenti, da quelli per la cucina, per il bagno, per i pavimenti, a quelli specifici con proprietà igienizzanti, disincrostanti e sbiancanti.

Tutti questi prodotti sono, nella maggior parte dei casi, formulati con prodotti chimici che oltre a far male alla nostra salute, visto che ne respiriamo le esalazioni, e molte volte li utilizziamo a contatto diretto della nostra pelle, vanno anche ad inquinare irrimediabilmente il nostro pianeta.

In passato vi abbiamo parlato di soluzioni ecologiche per pulire la casa ed il bucato come l’acido citrico, il percarbonato di sodio o l’aceto di alcool che tutti noi dovremmo tenere sempre in casa.

I microrganismi effettivi si aggiungono a tutte queste soluzioni efficaci ed ecologiche che si possono sostituire ai comuni detersivi donando la possibilità di pulire tutti gli ambienti della casa, gli indumenti e la biancheria ed essere utilizzati anche negli ambienti esterni della casa in ambito di giardinaggio,  con ottimi risultati, poca spesa e soprattutto tanto spazio in più negli spazi della casa riservati ai tantissimi detergenti.

Microrganismi effettivi cosa sono e come si utilizzano

pulire casa
Pexels

I microrganismi effettivi (EM) sono un prodotto naturale composto da una combinazione di elementi  che rispettano la salute dell’uomo e del pianeta, sono dei veri e propri probiotici formati da lieviti e batteri di diverso tipo tra i quali i batteri della fotosintesi ed i batteri dell’acido lattico.

Questi microorganismi effettivi sono stati scoperti da un biologo giapponese che stava cercando di formulare dei pesticidi eco sostenibili. Quando in natura a prevalere sui microrganismi negativi e patogeni e a quelli neutrali, sono quelli positivi, il risultato è una rigenerazione della vita ed in particolare quando sono utilizzati per le pulizie della casa, riescono a contrapporsi all’azione dei batteri patogeni ed in particolare sono  molto efficaci nello sciogliere grasso e sporco, anche quello più tenace, sono ottimi nel trattamento delle zone infestate da muffa e sono in generale ottimi per detergere e disinfettare tutto l’ambiente domestico  come anche il bucato.

Microrganismi effettivi: come si utilizzano in casa

I microrganismi effettivi, si possono trovare in commercio sotto forma liquida e possono essere diluiti in una soluzione con acqua a circa 40 gradi e addizionati di aceto o alcool per potenziarne ulteriormente l’azione detergente e disinfettante.

Questa soluzione di microorganismi effettivi si può utilizzare per in diverse percentuali per:

-smacchiare tessuti e superfici

-pulire i vetri

-lavare i piatti in lavastoviglie

-pulire i pavimenti

-pulire i sanitari

-bucato

Per approfondire la conoscenza sui microorganismi si potrà leggere il libro di Anne Katharina Zschocke “La rivoluzione dei Microrganismi effettivi”.

Da leggere