La dieta di Cristiano Ronaldo: tutti i segreti svelati dal suo ex chef

Conosci la dieta di Cristiano Ronaldo? Il suo ex personal chef ne ha svelato diversi segreti. Scopriamo quali sono e come fa il famoso giocatore a mantenersi sempre in ottima forma.

Cristiano Ronaldo, oltre che per essere un talento del calcio, è noto a tutti per la rigida disciplina con la quale si allena e che fa praticamente parte del suo stile di vita.

Cristiano Ronaldo dieta
(Instagram @cristiano)

Non per niente, è ormai risaputo che anche la sua alimentazione non viene meno a regole dure che il giocatore segue con pieno rispetto al fine di mantenersi sempre al meglio.

Oggi, a svelare alcune delle sue strategie alimentari è sceso in campo il suo ex personal chef che ha deciso di condividere alcuni dei segreti alimentari del giocatore portoghese. Scopriamo insieme quali sono i più importanti.

La dieta di Cristiano Ronaldo: come funziona e quali sono gli alimenti chiavi della sua alimentazione

Cristiano Ronaldo dieta
(Instagram @cristiano)

A raccontare come si nutre Cristiano Ronaldo è stato il suo ex chef personale Giorgio Barone. Chef che lo ha seguito negli anni in cui Cristiano è stato a Torino e che si è quindi occupato della sua alimentazione a tutto tondo.

Per Cristiano, infatti, ciò che si mangia è di fondamentale importanza. Per lui, bisogna prendersi cura del corpo come se fosse una Ferrari. E ciò significa alimentarlo con della benzina (nel nostro caso il cibo) di qualità.

Un aspetto sul quale il giocatore sembra essere piuttosto categorico. Al punto da seguire ormai da anni uno stile alimentare rigido ma che nel suo caso sembra funzionare alla perfezione. Dopotutto basta vederlo quando è in campo per notare come sia sempre in ottima salute e nel pieno delle energie.

LEGGI ANCHE -> Ecco come ha fatto Eleonora Daniele a perdere 20 chili dopo la gravidanza con dieta e sport

Ma cosa mangia esattamente Cristiano Ronaldo? A detta del suo ex chef, il calciatore è solito fare sei pasti al giorno al fine di sopperire al grande dispendio energetico a cui va incontro per via della tanta attività fisica svolta.

Per la prima colazione pare sia solito preferire yogurt, formaggio e prosciutto mentre a metà mattina si dedica un toast con frutta e avocado. A pranzo e a cena predilige un secondo proteico a base di pesce o di pollo da consumare insieme a delle verdure. Mentre a merenda mangia volentieri un’insalata di tonno. I cibi che introduce sono tutti sani, di qualità e biologici e l’acqua (ne beve circa tre litri al giorno) è purificata.

Quella di Cristiano Ronaldo è quindi una dieta rigida, che si basa sul consumo di cereali, uova, frutta fresca, tanto pesce, pollo e qualche sporadico bicchiere di vino. Dieta che ovviamente bandisce tutti quegli alimenti famosi per essere nocivi per l’organismo come gli zuccheri, gli alimenti industriali, le bevande zuccherate, i dolci e l’alcol.

Ovviamente, a tutto questo Ronaldo associa anche i suoi duri allenamenti che da sportivo affronta ogni giorno. E completa questo mix di alimentazione sana e attività fisica con una buona dose di riposo giornaliera costituita per lo più da sessioni di meditazione e da un riposo notturno in una stanza priva di interferenze elettromagnetiche.

Da atleta si concede poi alcuni piccoli “vizi” come la camera iperbarica e le sedute di crioterapia. Tutti aiuti che fanno da supporto alla sua alimentazione, chiave portante del suo benessere e delle prestazioni fisiche elevate.

Ovviamente, da questa dieta si può prendere spunto per lo più per la scelta degli alimenti. Ricordiamo infatti che per mantenersi in forma o per perdere peso è necessario seguire piani altamente personalizzati e studiati sulla propria persona.

Ok quindi al preferire alimenti sani come fa Ronaldo ma sempre con l’aiuto di un nutrizionista che sappia stilare una dieta adatta anche a chi non si allena così tanto.

LEGGI ANCHE -> Ornella Muti, bellissima a 66 anni. Tutto (quel che si sa) sulla dieta che l’ha rimessa in forma

Ci sono infatti differenze importanti che se non considerate potrebbero essere nocive. Ronaldo, ad esempio, segue un’alimentazione altamente proteica e da lui supportata per l’allenamento muscolare al quale si sottopone ogni giorno. La stessa alimentazione fruita da una persona che svolge un’attività fisica moderata o che, ancor peggio, è sedentaria potrebbe, ad esempio, nuocere ai reni.

Cristiano Ronaldo dieta
(Instagram @cristiano)

Ben venga quindi il prendere ad esempio la costanza del giocatore ma solo se seguiti da qualcuno che sappia identificare cosa è veramente giusto mangiare e che possa stilare un piano da seguire. Piano alimentare che dovrà essere a base di cibi sani ma sopratutto ben bilanciato. Un modo ideale (insieme alla giusta attività fisica) per mantenersi sempre in splendida forma.