Lutto nel cinema: il famoso attore muore per overdose a soli 54 anni

E’ lutto nel cinema. L’attore più amato del piccolo schermo a stelle e a strisce è morto a soli 54 anni a causa dei suoi problemi di droga.

Lutto nel mondo del cinema. Uno degli attori più amati del piccolo schermo a stelle e a strisce è scomparso all’età di 54 anni. La sua storia ha fin da subito colpito gli utenti della rete, in quanto l’artista non ha mai fatto mistero, nonostante l’enorme successo riscontrato in patria e in tutto il mondo, di avere numerosi problemi di dipendenza dalla droga.

candele
foto da canva

Era stata lui stesso, durante alcune recenti interviste, a confidare al grande pubblico quanto abbia influito nella sua vita privata dover interpretare un personaggio che aveva a che fare con la droga. Un personaggio che lo ha devastato e lasciato un segno indelebile dentro la sua anima. Tant’è che nelle scorse ore è stato ritrovato privo di vita nel suo appartamento.

Stiamo parlando dell’attore Michael K. Williams, morto di overdose, e ritrovato da suo nipote nella casa in cui viveva a Brooklyn.

LEGGI ANCHE –> Lutto nel cinema: il grande attore muore a soli 40 anni, fan sotto choc

Morto Michael K. Williams: è lutto nel cinema per la sua scomparsa

Micheal K. Williams era noto al pubblico del piccolo schermo per aver preso parte a progetti di successo come “Boardwalk Empire” e “The Wire” e non solo. In quanto è stato candidato per ben sei volta agli Emmy Awards come migliore attore non protagonista.

Morto Michael K. Williams
foto da instagram

Insomma, una carriera tutta in salita e che sembrava dargli grosse soddisfazioni, ma nonostante il successo la sua vita era tutt’altro che semplice e pacata. Michael, d’altro canto, non ha mai fatto mistero di avere problemi di droga e durante il corso delle riprese di “The Wire” aveva confidato al grande pubblico di aver vissuto una vera e propria lotta interiore nel mettere in scena il personaggio di Little.

LEGGI ANCHE –> Grave lutto per l’ex gieffina: l’addio struggente è da brividi

Il motivo? Little è un personaggio che ruba e combatte con i narcotrafficanti. Questo non è passato di certo indifferente alla psiche dell’attore umano, che ha visto proiettato nel suo personaggio una parte di se stesso. Nelle scorse ore però, Michael K. Williams ha perso la sua battaglia contro la droga ed è stato ritrovato privo di vita nell’appartamento a Brooklyn in cui viveva da diverso tempo ormai.

Morto Michael K. Williams
foto da instagram

A ritrovarlo è stato suo nipote e i medici non hanno escluso che sia stata proprio la droga, un’overdose, a porre fine alla sua vita. Una storia che tocca il cuore quella di Michael e i suoi fedeli sostenitori speravano che le sue parole non fossero lasciate al vento, ma fossero uno sprono per chi gli stava accanto per poterlo aiutare a vincere questa terribile guerra con se stesso.