La Regina contro Harry: ne ha fatte troppe, Elisabetta prepara la guerra legale

La Regina contro Harry ha deciso utilizzare l’arma definitiva, cioè i migliori avvocati di Londra. Pare che la Corona stia preparando una causa contro i Duchi di Sussex e che le accuse siano gravissime.

Fino a prima di sposare Meghan, Harry era uno dei nipoti prediletti della Regina, probabilmente perché il secondogenito di Carlo e Diana andava davvero molto d’accordo con il Principe Filippo. Harry e il nonno hanno condiviso per moltissimi anni una grandissima fedeltà all’esercito, di cui entrambi hanno fatto parte in maniera attiva, e una vera passione per lo sport e la vita all’aria aperta.

Se c’è una cosa su cui Harry e Filippo erano però terribilmente differenti è il senso del dovere nei confronti della Corona.

Come si sa Filippo ha trascorso la vita “tre passi dietro la Regina”, mettendo da parte le proprie ambizioni e il proprio ruolo di “capo famiglia” in un momento storico in cui erano gli uomini a dettare legge nell’ambito familiare e le donne a obbedire.

Al contrario del nonno, Harry non è riuscito ad adattare la sua vita matrimoniale alle necessità della Monarchia britannica e, per questo motivo, da un certo punto in poi ha deciso di lasciare tutti i suoi incarichi da working royal per diventare un privato cittadino.

Forse la Regina avrebbe potuto passare sopra a questa decisione, ma ci sono state altre scelte e altre comportamenti di Harry che hanno scatenato la rabbia della Famiglia Reale, e la Regina non può più evitare di prendere provvedimenti.

La Regina contro Harry: la causa legale che spaccherà definitivamente la famiglia

regina contro harry
(Pinterest)

Dal momento in cui Harry e Meghan hanno messo in atto la “Megxit” hanno commesso diversi errori. Innanzitutto hanno tentato di sfruttare commercialmente il marchio Sussex Royals (e sono stati fregati da un italiano) per poi scoprire che non è concesso in nessun caso utilizzare il titolo nobiliare per fini di lucro, e hanno dovuto rinunciare al progetto.

Successivamente hanno commesso l’errore più grave in assoluto, cioè decidere di lavare in pubblico i panni sporchi che notoriamente si lavano in famiglia, soprattutto se la famiglia in questione è la Famiglia Reale.

Questo clamoroso scivolone è arrivato nel momento in cui Harry e Meghan hanno rilasciato un’intervista a Oprah Winfrey lo scorso Marzo 2021, quando Meghan era ancora incinta di Lilibet Diana.

I due infatti hanno affermato che la Famiglia Reale negò a Meghan qualsiasi supporto psicologico nei momenti di maggiore difficoltà e fecero delle pesantissime accuse di razzismo nei confronti di un parente di Harry che affermò di avere diverse preoccupazioni in merito al colore della pelle di Archie. 

Non si seppe mai chi fosse questo parente, ma molti commentatori reali ritengono che si trattò di una battuta infelice della Principessa Anna.

Come se non bastasse Harry lasciò intendere che il padre avesse smesso di passargli la rendita, praticamente la “paghetta reale”, lasciandolo in difficoltà economiche. A questa particolare accusa il Principe di Galles ha già risposto tramite i suoi legali, rendendo noto che ha sempre versato tutti i soldi che doveva al figlio, fino all’ultimo centesimo e fino al momento in cui Harry faceva parte ufficialmente della Famiglia Reale.

Da quel momento, com’era prevedibile, Carlo non ha più rivolto la parola al figlio minore, instaurando con lui solo contatti ufficiali e tramite avvocati.

Sono però i progetti futuri di Harry a preoccupare la Corona: Harry ha in programma di far uscire una biografia, un libro potenzialmente pericolosissimo per la monarchia britannica, perché potrebbe contenere rivelazioni “non appropriate”.

Per questo spiacevole insieme di motivi pare che la Regina abbia messo in allerta i suoi legali, i quali stanno preparando una causa legale per diffamazione contro i Sussex. Inoltre pare che i legali di Sua Maestà chiederanno di prendere visione della biografia di Harry prima che questa venga pubblicata, per prepararsi ad esercitare il diritto di replica nel caso in cui le affermazioni di Harry fossero in contrasto troppo feroce con la versione ufficiale fornita dalla Famiglia Reale.

Si tratta di precauzioni esagerate? Forse, ma forse no: Harry e Meghan hanno deciso di investire in tutti i modi possibili sulla propria storia, raccontandola e facendola raccontare in tutte le occasioni possibili.

C’è da dire però che il libro sulla Megxit, intitolato Finding Freedom, non è stato esattamente un successo di vendite come si sperava. Segno che – forse – almeno in Europa l’interesse verso le vicende personali dei Sussex è in netto calo.