Bucce delle pesche, se le usi così la tua casa cambierà volto

Le bucce delle pesche possono essere una risorsa validissima e non solo in cucina: usate come stiamo per spiegarvi potrebbero cambiare le vostre case.

Le pesche sono senza dubbio tra i frutti più golosi e amati dell’estate. Tabacchiere, pesche noci, gallone, ne mangiamo tantissime e di ogni tipo e poi che cosa facciamo tutte le volte? Buttiamo le bucce nella pattumiera. Ecco, qui stiamo commettendo un grosso errore.

Abbiamo più volte constatato come quelli che spesso bolliamo come “scarti” si rivelino poi importanti risorse in cucina ma non solo. Oggi scopriremo allora come anche le bucce delle pesche possano rivelarsi di grandissimo aiuto e non per preparare solo piatti deliziosi ma anche per rendere più bella la nostra casa.

Volete capire meglio di che cosa stiamo parlando? Continuate allora a leggere qua sotto e fidatevi: le bucce delle vostre pesche non finiranno mai più bella pattumiera.

LEGGI ANCHE –> Come riutilizzare le bucce di mela in cucina con queste pratiche ricette anti spreco

Le bucce delle pesche cambiano la vostra casa: ecco come

pulire una pesca
Foto da Canva

Forse non tutti lo sanno, ma gli scarti alimentari spesso sono una vera e propria miniera d’oro per il benessere delle nostre piante. Se dunque vogliamo avere una casa, per così dire, rigogliosa non abbiamo far altro che gestire al meglio gli scarti della cucina.

Eh già, pare che non ci sia concime migliore delle bucce di frutta e verdura, pesche incluse. Ma come trasformare le bucce delle pesche in un perfetto concime? Presto detto.

Il metodo più veloce per utilizzare le bucce della pesca come concime consisterà semplicemente nello spezzettarle in piccole parti e porle direttamente nel terreno delle piante che vogliamo concimare. La buccia si decomporrà lentamente nel terreno, rilasciando nutrienti importanti per il benessere della terra.

LEGGI ANCHE –> Ecco come riutilizzare le bucce delle pesche: dopo aver scoperto gli usi non le butterai mai più!

Vi ricordiamo a tal proposito che risultano come ottimi concimi anche i fondi di caffè e i gusci d’uovo: se in pratica volete avere in casa piante verdi e rigogliose non vi resta che svuotare la vostra pattumiera dagli scarti dell’organico. Vi sembra assurdo? Be’, provare per credere.