Marco Mengoni, chi è: età, altezza e il dramma del passato che lo ha cambiato per sempre

Marco Mengoni è un cantante italiano molto amato e apprezzato. Scopriamo tutto ciò che lo riguarda, dalla carriera alla vita privata.

Marco Mengoni è un artista italiano di grande successo. La sua musica, infatti, è tra le più apprezzate e testimone di un successo che non sembra volersi arrestare. Cantautore in grado di incantare e colpire con testi densi di significato, nasconde anche un passato difficile che lo ha temprato portandolo ad essere la persona che è oggi.

Ma chi è davvero Marco Mengoni? Conosciamolo meglio passando dai suoi successi, alla musica più amata fino alla sua vita privata e, ovviamente, al suo difficile passato.

Chi è Marco Mengoni, uno dei cantautori italiani più amati: età, altezza, carriera, vita privata e Instagram

Marco Mengoni
Foto da Instagram @marcomengoniofficial
  • Nome: Marco Mengoni
  • Data di nascita: 25 Dicembre 1988
  • Luogo di nascita: Ronciglione
  • Età: 34
  • Altezza: 183 cm
  • Peso: 84 kg
  • Segno zodiacale: Capricorno
  • Professione: Cantautore
  • Titolo di studio: Università di lingue
  • Account social: Instagram @marcomengoniofficial
  • Sito web: /

Marco Mengoni è da sempre un grande appassionato di musica, alla quale si è avvicinato fin da ragazzino. A 14 anni ha iniziato a studiare canto, prendendo parte dietro consiglio del suo insegnante ad un quintetto vocale ed esibendosi così nei locali.

Già un anno dopo ha dato il via alla sua carriera da solista, esibendosi con alcuni musicisti e cantando sia cover che brani scritti direttamente da lui. Un periodo fatto di cambiamenti, con il trasferimento a Roma, i provini, i concerti ma anche lo studio, come dimostrato dalla sua iscrizione all’università di lingue. Un periodo fitto di impegni in cui inizia a lavorare anche come fonico e programmatore.

Marco Mengoni ed X Factor

Nel 2009, Marco Mengoni ha preso parte al famoso talent X Factor, vincendo e conquistandosi un contratto con la casa discografica Sony Music con annessa partecipazione al festival di Sanremo.

LEGGI ANCHE -> Marco Mengoni, dalla piazza alla pizza: il cantante inforna su Instagram

Un percorso che traccia il suo esordio effettivo nel mondo della musica e che lo porta ad ottenere un terzo posto al Festival ed un premio della critica. Da questo momento, infatti, la sua carriera decollerà con tutta una serie di brani di successo che lo porteranno a farsi conoscere ed apprezzare, diventando uno tra gli artisti italiani più stimati.

Nel 2013, quando è ormai più che conosciuto, si conferma vincendo il festival con il famosissimo brano L’essenziale.

L’essenziale: il testo della famosa canzone

Sostengono gli eroi
“Se il gioco si fa duro, è da giocare”
Beati loro poi
Se scambiano le offese con il bene
Succede anche a noi
Di far la guerra e ambire poi alla pace
E nel silenzio mio
Annullo ogni tuo singolo dolore

Per apprezzare quello che
Non ho saputo scegliere

E mentre il mondo cade a pezzi
Io compongo nuovi spazi e desideri che
Appartengono anche a te
Che da sempre sei per me l’essenziale

Non accetterò
Un altro errore di valutazione
L’amore è in grado di
Celarsi dietro amabili parole

Che ho pronunciato prima che
Fossero vuote e stupide

Mentre il mondo cade a pezzi
Io compongo nuovi spazi e desideri che
Appartengono anche a te

Mentre il mondo cade a pezzi
Mi allontano dagli eccessi e dalle cattive abitudini
Tornerò all’origine
E torno a te, che sei per me l’essenziale

L’amore non segue le logiche
Ti toglie il respiro e la sete

Mentre il mondo cade a pezzi
Io compongo nuovi spazi e desideri che
Appartengono anche a te

Mentre il mondo cade a pezzi
Mi allontano dagli eccessi e dalle cattive abitudini
Tornerò all’origine
E torno a te, che sei per me l’essenziale

Canzone che probabilmente è tra le più conosciute e amate di sempre e che con le sue note riesce a riassumere in toto l’anima e le atmosfere di Mengoni.

Marco Mengoni ed il dramma che lo ha cambiato nel profondo

Marco Mengoni
Foto da Instagram @marcomengoniofficial

Dietro la sua vita apparentemente perfetta e improntata al successo, Mengoni cela però un passato davvero difficile e che per certi versi lo ha cambiato nel profondo.

Da ragazzo, infatti, si sentiva oppresso dai chili di troppo che lo hanno portato ad evitare di relazionarsi come invece avrebbe voluto fare. Un problema che, come lui stesso ha ammesso in un’intervista per Sette, probabilmente è stato ancor più pesante per via della sua fragilità. Ma che di certo ha pesato al punto da cambiarlo nel profondo.

LEGGI ANCHE -> Marco Mengoni: “prima me la facevo sotto nei tour”

Ed oggi, la bellezza di alcuni brani, come ad esempio Guerriero, si deve proprio a questa sua voglia di uscire allo scoperto e di aiutare chiunque si trovi a vivere emarginato per un qualsiasi tipo di problema.

Guerriero: il testo

E levo questa spada
Attraverso il cielo
Giuro sarò roccia contro il fuoco e il gelo
Solo sulla cima
Tenderò i predoni
Arriveranno in molti
E solcheranno i mari
Oltre queste mura troverò la gioia
O forse la mia fine comunque sarà gloria

E non lotterò mai per un compenso
Lotto per amore, lotterò per questo

Io sono un guerriero
Veglio quando è notte
Ti difenderò da incubi e tristezze
Ti riparerò da inganni e maldicenze
E ti abbraccerò per darti forza sempre

Ti darò certezze contro le paure
Per vedere il mondo oltre quelle alture
Non temere nulla io sarò al tuo fianco
Con il mantello asciugherò il tuo pianto

E amore il mio grande amore che mi credi
Vinceremo contro tutti e resteremo in piedi
E resterò al tuo fianco fino a che vorrai
Ti difenderò da tutto, non temere mai

E amore il mio grande amore che mi credi
Vinceremo contro tutti e resteremo in piedi
E resterò al tuo fianco fino a che vorrai
Ti difenderò da tutto, non temere mai

Non temere il drago
Fermerò il suo fuoco
Niente può colpirti dietro questo scudo
Lotterò con forza contro tutto il male
E quando cadrò tu non disperare
Per te io mi rialzerò

Io sono un guerriero e troverò le forze
Lungo il tuo cammino
Sarò al tuo fianco mentre
Ti darò riparo contro le tempeste
E ti terrò per mano per scaldarti sempre

Attraverseremo insieme questo regno
E attenderò con te la fine dell’inverno
Dalla notte al giorno, Da Occidente a Oriente
Io sarò con te e sarò il tuo guerriero

E amore il mio grande amore che mi credi
Vinceremo contro tutti e resteremo in piedi
E resterò al tuo fianco fino a che vorrai
Ti difenderò da tutto, non temere mai

E amore il mio grande amore che mi credi
Vinceremo contro tutti e resteremo in piedi
E resterò al tuo fianco fino a che vorrai
Ti difenderò da tutto, non temere mai

Ci saranno luci accese di speranze
E ti abbraccerò per darti forza sempre

Giurò sarò roccia contro il fuoco e il gelo
Veglio su di te, io sono il tuo guerriero

Una canzone che combatte con musica e parole la discriminazione, mostrando qual è la vera essenza di un guerriero.

Marco Mengoni nella vita privata

Se quando si parla di trasportare in musica e parole il proprio vissuto Mengoni è un vero artista, il privato sembra celato da una forte privacy. L’artista, infatti, non ama parlare di se, né tantomeno dei suoi amori. Un argomento che, tra l’altro sembra incuriosire parecchio i fan.

Proprio di recente in tanti avevano pensato ad una relazione con il cantante Mamhood che però pare non ci sia. E questo anche se entrambi hanno mantenuto un rigoroso silenzio. Mengoni stesso ha ammesso più volte di divertirsi un po’ a giocare sull’ambiguità che lo circonda e che lo rende in qualche modo misterioso. Di fatto, quindi, di come vive nel privato e di un possibile partner, non si sa nulla.

Ma stasera: testo dell’ultimo singolo

Forse ho sbagliato a parlarti di me
Scusami che disastro
Quello che provo per te sembra avorio ma invece è alabastro
Ti ho scritto un libro di pagine vuote ma non ci riesco
A stare qui con te

Quel sorriso ormai è fuoco amico
Schegge impazzite adesso che vuoi
Guarda il cielo portami indietro
I mostri nel vetro sembriamo noi
A cosa pensi quando tiri
Poco prima che mi chiami
Sento tutti I tuoi respiri
Li sfioro con le mani

Ma stasera corri forte ti vedo appena
E per raggiungerti dovrò lasciarti andare
E stasera la tua voce non è lontana
E prova a prendermi ma non voglio scappare
E anche se ti ho cercato come un’illusione perfetta
Vengo verso di te questa notte vorrei fosse eterna
Ma stasera corri forte ti vedo appena
E per raggiungerti per non lasciarti andare
Andare via

Senza di te nei locali la notte io non mi diverto
A casa c’è sempre un sacco di gente ma sembra un deserto
Tu ci hai provato a cercarmi persino negli occhi di un altro
Ma resti qui con me

Quel sorriso ormai è fuoco amico
Schegge impazzite adesso che vuoi
Guarda il cielo portami indietro
I mostri nel vetro sembriamo noi
A cosa pensi quando tiri
Poco prima che mi chiami
Sento tutti I tuoi respiri
Li sfioro con le mani

Ma stasera corri forte ti vedo appena
E per raggiungerti dovrò lasciarti andare
E stasera la tua voce non è lontana
E prova a prendermi ma non voglio scappare
E anche se ti ho cercato come un’illusione perfetta
Vengo verso di te questa notte vorrei fosse eterna
Ma stasera corri forte ti vedo appena
E per raggiungerti per non lasciarti andare
Andare via

E quanto mi odio quando tu mi fai sentire
Come un’idea che puoi bruciare

Ma stasera corri forte ti vedo appena
E per raggiungerti per non lasciarti andare
E stasera la tua voce non è lontana
E prova a prendermi ma non voglio scappare
E anche se ti come un’illusione perfetta
Vengo verso di te questa notte vorrei fosse eterna
Ma stasera corri forte ti vedo appena
E per raggiungerti, per non lasciarti andare
Andare via
Andare via
Andare via

Un brano che per certi versi sembra sconfinare dai soliti margini ma che con la sua musicalità intrisa di significati sta ottenendo un grande successo.

Marco Mengoni oggi

Al momento, oltre alla partecipazione a Battiti Live, Mengoni sta ottenendo un grande successo con il suo ultimo brano “Ma stasera”.

Singolo che ha segnato il suo ritorno dopo due anni di silenzio e che al momento è il brano più tramesso in radio oltre ad essere già stato certificato d’oro. Un brano che invita a cogliere l’attimo e dare il giusto valore ad ogni singolo istante. Un nuovo successo, insomma, che si unirà ai tanti altri dell’artista.