Allerta alimentare grave per un lotto di salame

Allerta alimentare grave per un lotto di salami con presenza di listeria. Scopriamo di quale si tratta e come riconoscerlo.

Uno tra gli alimenti più consumati durante l’anno ed in particolare in estate è il salame. Semplice da portare in tavola, non richiede infatti elaborazioni particolari e per questo motivo viene spesso usato anche come antipasto. Purtroppo, trattandosi di carne lavorata, il rischio riguardo alla salubrità è sempre alto e lo diventa ancor di più in estate. Cosa che n questi giorni ha portato ad un’allerta alimentare importante e relativa ad un lotto particolare. Scopriamo di quale si tratta.

Tutto sulla nuova allerta alimentare e sul lotto di salame richiamato per presenza di listeria

salame
fonte foto: Sito del Ministero della Salute

L’annuncio è uscito sul sito del Ministero della Salute ed è un’allerta grave riguardante un salame in particolare. A seguire tutte le informazioni necessarie.

  • Nome del prodotto: Stortina di nonna Maria
  • Marchio: L’artigiano del salame
  • Ragione sociale OSA: L’artigiano del salame di Mantovani Pierluigi
  • Produttore: Mantovani Pierluigi
  • Lotto di produzione: 30 Aprile 2021
  • Sede dello stabilimento: Corso Cesare Battisti 16 – Sanguinetto (VR)
  • Confezione: 300 g
  • Motivo del richiamo: Presenza di Listeria Monocitogenes 1 u.c. Su 5

LEGGI ANCHE -> Allerta alimentare per semi di sesamo di un noto marchio

Come sempre avviene in questi casi, l’invito è quello di non consumare per nessun motivo il salame sopracitato e di provvedere a riportarlo presso il punto vendita al fine di ottenere il cambio con un altro prodotto o l’eventuale rimborso.

Perché la listeria monocitogenes è così pericolosa

piatto
fonte foto: Adobe Stock

La listeria, nota anche come listeriosi, è una tossinfezione alimentare che nei soggetti più fragili può risultare potenzialmente dannosa. Si presenta dopo l’assunzione di cibo contaminato e può avvenire attraverso il consumo di carne, pesce, latticini non pastorizzati, verdure crude, insalate e carni lavorate.

Tra i sintomi più importanti ci sono la gastroenterite acuta, la febbre, il vomito, la nausea e i dolori muscolari. In alcuni casi, può degenerare in situazioni più gravi come, ad esempio, la meningite. Si tratta di un problema che si presenta maggiormente in estate e che può colpire più facilmente i soggetti fragili come gli anziani, i bambini e le persone debilitate.

Per questi motivi in presenza di dubbi sospetti è molto importante contattare subito il proprio medico curante al fine di ricevere per tempo sempre la giusta cura ed agire tempestivamente. Al contempo, qualora si fosse consumato il sapone sopra indicato è bene avvisare il medico anche in assenza di sintomi. In questo modo si potrà capire per tempo come agire.

LEGGI ANCHE -> Allerta alimentare per tre tipi di burro diversi. Ecco perché sono pericolosi

Restare sempre aggiornati sulle allerte alimentari è infatti molto importante per prendersi cura di se e della propria salute. Continuate a seguirci per restare sempre informati sulle nuove allerte.