Federica Pellegrini finale 200 metri stile libero: che sogno la Divina

Federica Pellegrini alle Olimpiadi di Tokyo 2020 nuota nella sua quinta finale per i 200 metri stile libero: ecco come è andata.

“Last dance baby”

Così Federica Pellegrini si preparava via Instagram a quella che sarebbe stata la sua ultima finale olimpica nei 200 metri stile libero, la disciplina della quale è stata dominatrice assoluta per vent’anni.

Il fatidico momento poi è arrivato: sono le 3.40 del 28 luglio 2021 e Federica Pellegrini è sul blocco di partenza. Scopriamo insieme come è andata.

Federica Pellegrini: la sua quinta finale olimpica

Federica Pellegrini olimpiadi
Foto da Instagram @kikkafede88

1:55:91 Ecco l’ultimo tempo olimpico di Federica Pellegrini che conclude al settimo posto la sua ultima finale olimpica della gara che ha fatto di lei la Divina, i 200 metri stile libero.

1:53:50 è il record olimpico con cui è stata vinta questa finale ma a noi poco importa.

La Pellegrini va sotto 1:56  che era stato il suo tempo nell’ultimo anno: certo non vale una medaglia ma senza dubbio il semplice fatto di esser già arrivata in finale valeva il sogno.

LEGGI ANCHE –> Federica Pellegrini l’ha fatto ancora: nessuno come lei

Esce infatti dall’acqua più che sorridente Federica Pellegrini, soddisfatta di sé e di questa finale che, già come aveva detto ieri, significava per lei solo divertimento e nulla più: la Divina sapeva di non avere un tempo da podio ma quante in questa finale potranno dire di esser state tra le migliori del mondo per 20 anni?

Federica ha il sorriso di chi sa di aver realizzato qualcosa di veramente unico, la consapevolezza di essere nella storia. Ricordiamo infatti che come lei nessuna nuotatrice prima: unica donna ad aver nuotato in 5 finali olimpiche consecutive.

“Io sono molto contenta. E’ stato un bel viaggio. Anni e anni di bracciate ma è stato bello. Non voglio piangere oggi. Me la sono goduta dall’inizio alla fine. Sono contenta anche del tempo ma, detto questo, è stato un bel viaggio dall’inizio alla fine. […] E’ il mio ultimo 200 a livello internazionale ma è giusto così”

Alla fine però le lacrime scendono e, ovviamente, ci sono anche i ringraziamenti.

“Volevo ringraziare tutti quelli che mi hanno tifato in questi anni, quelli che si sono vegliati questa notte, la mia famiglia, il mio staff”

Siamo però noi a ringraziare lei: grazie Divina per tutto quello che ci hai regalato.