Ami i fiocchi di latte? Ecco come usarli in modo sempre diverso quando sei a dieta

I fiocchi di latte rientrano tra gli alimenti consigliati per chi è a dieta. Scopri diversi modi per gustarli senza rinunciare al gusto.

Chi segue un regime alimentare volto alla perdita di peso o cerca più semplicemente di mantenere la linea, sa bene come la scelta di ciò che si mangia sia importantissima per ottenere i risultati migliori. È quindi bene saper distinguere tra cibi adatti e meno adatti, cosa che si riflette anche sulla salute.

Tra quelli notoriamente consigliati a chi è a dieta ci sono i fiocchi di latte. Un tipo di latticino fresco e cremoso che grazie al ridotto quantitativo di grassi si rivela più che adatto per essere inserito all’interno di un’alimentazione sana e bilanciata. A volte, però, riuscire ad impiegarli nel modo giusto (oltre che mangiandoli al naturale) può risultare difficile. Per questo motivo, oggi, vedremo insieme alcune soluzioni pratiche e gustose per rendere i nostri piatti ancor più golosi e tutto senza rinunciare alla linea.

Come usare i fiocchi di latte in cucina per mangiare con gusto anche quando si è a dieta

crostino con fiocchi di latte
fonte foto: Adobe Stock

Unire gusto e linea non è sempre facile, sopratutto per chi arriva da un’alimentazione ricca di zuccheri e di grassi. Il cambiamento di alimenti, infatti, all’inizio può portare a sentirsi spaesati e poco invogliati a mangiare. Cosa che si scontra con la fame che inevitabilmente ci si trova a provare se non ci si alimenta nel modo corretto.

LEGGI ANCHE -> Perdi peso con gli spuntini giusti. Cinque idee dolci e salate, golose e con poche calorie

Per fortuna, ci sono cibi come i fiocchi di latte (noti anche come cottage cheese) che possono fare la differenza. Nel caso specifico si tratta infatti di una buona fonte proteica che può garantire la sazietà ed il gusto. Come fare però a non stancarsi? La maggior parte delle persone si limita infatti a mangiarli direttamente dalla confezione, trovandosi a non poterne più già dopo qualche giorno.

Un grave errore se si pensa che si tratta di un ingrediente altamente versatile e che in cucina ha davvero tanto da offrire. Come? Scopriamolo attraverso alcune idee davvero gustose.

I fiocchi di latte conditi. A volte basta davvero poco per cambiare i sapori di un alimento. Nel caso dei fiocchi di latte, l’aggiunta di un filo d’olio, di pepe e di aglio secco da vita ad un piatto molto più saporito ed in grado di arricchire ogni possibile abbinamento. Ovviamente si può scegliere di giocare con tante altre spezie rendendo ogni volta i fiocchi diversi e adattandoli così al cibo con cui si andranno ad accompagnare.

I crostini con fiocchi di latte. Restando sul semplice, i fiocchi di latte si possono usare anche su dei crostini di pane per dare così vita ad un antipasto sfizioso e adatto a tutti. Basterà condirli con le spezie più gradite e magari aggiungendo qualche pomodorino o dell’avocado per ottenere un risultato davvero eccellente.

I peperoni ripieni di fiocchi di latte. Un piatto che si può considerare addirittura completo oltre che sano è quello a base di peperoni ripieni di fiocchi di latte. Questi potranno essere inseriti al naturale o conditi con olio e pepe (e volendo un po’ di paprika). Una volta riempiti i peperoni basterà cuocerli in forno per ottenere un piatto gustoso e con pochissime calorie. Perfetto per essere accompagnato da una fetta di pane integrale tostato e da una piccola macedonia di frutta.

Le lasagne light. Se si è a dieta ma si ha voglia di gustare un bel piatto di lasagne lo si può rendere meno calorico e dannoso sostituendo la besciamella con i fiocchi di latte. Basterà frullarli con del latte per ottenere un formaggio cremoso che, una volta in forno, darà il meglio di se. Ancor meglio se per le lasagne si sceglierà della pasta integrale o ricca di fibre. Senza contare (se le si fanno in casa) la possibilità di mescolare la farina bianca con quella di quinoa. Il sapore sarà più che gradevole e tutto per un piatto light da gustare quando si vuole.

Insalata con fiocchi di latte. Torniamo a qualcosa di molto semplice e parliamo dell’apporto proteico che i fiocchi di latte possono offrire ad una ricca insalata. Basterà mettere insieme le verdure che più si amano e aggiungere i cottage cheese a del tonno o delle uova per ottenere un piatto sano e bilanciato. Qualche pomodorino qua e là o del mais e si otterrà un piatto gustoso e più che mai adatto al periodo estivo.

LEGGI ANCHE -> Piatto estivo e dietetico? Ecco alcuni esempi super gustosi e perfetti per chi è a dieta

La pasta con fiocchi di latte e spinaci. Ebbene si. I fiocchi di latte sono un ingrediente che si presta bene anche nella preparazione della pasta. Una volta cotti le daranno infatti una piacevole consistenza cremosa. Tutto sta nello scegliere o meno di frullarli o lasciarli interi. Cosa che dipende dalle preferenze personali. Uniti a degli spinaci, delle biete o della scarola, daranno il meglio di se.

sformato con fiocchi di latte
fonte foto: Adobe Stock

Lo sformato di fiocchi di latte con verdure. Se si ha voglia di qualcosa di più goloso si può optare per uno sformato di verdure da arricchire con i cottage cheese e al quale aggiungere del pan grattato per la gratinatura. Un pasto completo che risulterà più che piacevole sia caldo che una volta raffreddatosi.

Le polpette con tonno e fiocchi di latte. I cottage cheese si sposano praticamente con tutto e possono essere una buona base per delle polpette. Un esempio sono quelle a base di tonno e fiocchi. Ma, volendo si può optare anche per altre scelte come le polpette con pollo o con verdure. Ciò che conta è usare sempre i fiocchi per fornire la giusta umidità oltre che un sapore più leggero ed una consistenza davvero piacevole.

I panini soffici con fiocchi di latte. Questo ingrediente prezioso è utile anche per donare morbidezza a dei panini da realizzare a casa. Un’astuzia che si può mettere in pratica quando si ha il prodotto in scadenza o quando, più semplicemente, si desidera creare qualcosa di nuovo in cucina. Il risultato sarà comunque gradevole.

La cheesecake con fiocchi di latte e mirtilli. I cottage cheese si prestano anche alla preparazione dei dolci. Oltre ad essere un valido ingrediente per le torte si prestano anche a fare da ingrediente principale ad una buona cheesecake. In questo caso il consiglio è di usare una salsa ai mirtilli o della marmellata di arance. Il dolce risulterà così bilanciato nel sapore.

I fiocchi di latte si possono trovare sia in versione normale che light. Di base hanno sempre un basso quantitativo di grassi che consente loro di essere gustati in entrambi i modi. Tutto sta ai gusti personali e alle esigenze del momento. Inseriti in un’alimentazione sana e bilanciata rappresentano senza alcun dubbio un ottimo modo per mantenersi in forma o perdere peso senza dover rinunciare al gusto.