Meghan Markle: è stato scoperto il “segreto” della Duchessa di Sussex

nome segreto di meghan markle
(Instagram)

Qual è il nome segreto di Meghan Markle? Di certo non Rachel, il nome che Meghan dovrebbe usare perché è il primo con cui è stata registrata all’anagrafe! 

Gli appassionati di gossip da teste coronate sanno perfettamente che il nome d’arte che l’attuale Duchessa di Sussex ha scelto quando ha cominciato a fare l’attrice non corrisponde completamente al suo nome di battesimo, che è Rachel Meghan Markle.

Il motivo per cui la Markle abbia scelto il suo secondo nome e non il primo potrebbe essere facilmente comprensibile: di certo è più musicale e si adatta molto meglio al suo cognome.

C’è però un piccolo “segreto” nella vita anagrafica della Duchessa che è stato rivelato soltanto grazie al certosino lavoro di ricerca che è stato fatto dagli appassionati a seguito della notizia secondo la quale Netflix produrrà il primo lungometraggio nato in collaborazione con la Duchessa di Sussex.

Il lungometraggio fa parte di quella serie di imprese mediatiche e commerciali che i Sussex hanno cominciato a mettere in piedi una volta arrivati in America al fine di rendersi indipendenti dalla Famiglia Reale e che, secondo i bene informati, non sono andate poi così bene, almeno finora.

La Duchessa però negli ultimi tempi ha pubblicato un libro per bambini, intitolato The Bench (La Panchina) e si è messa alacremente al lavoro per scrivere il soggetto per Netflix. La protagonista? Una bambina di 12 anni di nome Pearl.

Il nome segreto di Meghan Markle “scoperto” grazie a Netflix

nome segreto di meghan markle
(Instagram)

Secondo quanto circola nell’ambiente da diverso tempo, il lungometraggio di Meghan Markle per Netflix racconterà la vita e le avventure di una bambina che si ispira alle grandi donne del passato e cerca di seguire il loro esempio.

Non sarebbe stato difficile identificare la protagonista del lungometraggio con la giovane Meghan, che da bambina già glorificava le proprie piccole imperfezioni celebrando la bellezza unica di ogni individuo nel suo primo libro.

I più curiosi però hanno voluto indagare sulla scelta del nome Pearl e hanno scoperto che in effetti si tratta di un “nome segreto” della Duchessa. 

Questo non significa che Pearl sia un nome ufficiale di Meghan, ma che l’etimologia, cioè il significato originale dei due nomi è identico.

Meghan deriva infatti dal greco margarites, parola con la quale anticamente si indicavano le perle delle ostriche.

Successivamente, a causa della trasformazione del nome e del suo uso nella lingua comune, la parola greca si è trasformata in quella che oggi pronunciamo “margherita” e, a partire dal Medioevo, è stata utilizzata per indicare i fiori che tutti conosciamo.

Meghan è una variante gallese di Margareth, cioè di Margherita, che un tempo significava Pearl, cioè Perla.

Questa sarebbe l’ulteriore conferma che la Duchessa di Sussex (la quale continua a firmarsi con il titolo nobiliare “Duchessa di Sussex” anche se ha affermato di non voler concedere un titolo simile a suo figlio), punta tutto sulla propria storia personale e sul fascino della propria immagine per conquistarsi uno spazio all’interno dello show business americano.

Leggi Anche => “Titolo nobiliare per Archie? No grazie”: il motivo del rifiuto di Meghan è assurdo

Intanto, bisogna dire che la strategia sta dando i suoi frutti: l’intervista – bomba che Harry e Meghan hanno concesso alla celebre conduttrice Oprah Winfrey si è guadagnata una candidatura agli Emmy Awards, cioè gli Oscar della televisione americana.

E proprio nel corso dell’intervista in cui Harry e Meghan hanno letteralmente sparato a zero su tutti i membri della Famiglia Reale tranne la Regina, Meghan raccontò che il primo dono da parte di Elisabetta II fu una parure formata da una collana e da un paio di orecchini di perle. Impossibile che sia un caso, dal momento che per la Famiglia Reale, e per Elisabetta in particolare, i gioielli sono un preciso e infallibile sistema di comunicazione con il mondo. La Regina dimostrò una particolare attenzione per Meghan, regalandole il gioiello di cui indirettamente porta il nome e che è anche il gioiello preferito di Elisabetta la quale, come si sa, non si separa mai dal proprio filo di perle.

Da quel momento in poi le cose non fecero che peggiorare, fino a innescare in Meghan pensieri suicidi esattamente come accadde a Diana (o almeno è questa la versione dei fatti che Meghan/Pearl ha raccontato alle telecamere).