Punte dei capelli secche in estate: ecco quali sono i 5 errori più comuni

punte secche estate
(Chedonna.it)

Le punte secche in estate diventano un problema importante, soprattutto per chi ha capelli già fini e fragili. Nonostante tutte le attenzioni, però, ci sono errori che commettiamo spesso: ecco come evitarli per migliorare la salute dei capelli.

Con la bella stagione i capelli vanno incontro a uno stress molto intenso a causa dell’esposizione a sole, vento, sabbia e salsedine, nonché ai numerosi lavaggi che si rendono necessari in estate a causa del sudore e delle molte attività che si fanno all’aperto.

Per questo motivo in estate più che mai è particolarmente importante curare la salute dei propri capelli, con un occhio di riguardo proprio alla parte finale di essi.

Bisogna specificare però che un certo tipo di capelli trae beneficio dal sole e dall’acqua salata: si tratta dei capelli grassi, che grazie all’azione disidratante del sale e del sole vedono sparire il sebo in eccesso dal cuoio capelluto.

Questo però non significa che anche i capelli grassi in estate non meritino la giusta attenzione e il giusto riguardo. Il motivo? L’eccesso di stress potrebbe portare la cute a produrre ancora più sebo!

I 5 errori da non commettere per evitare le punte secche in estate

punte secche estate
(Chedonna.it)

Le punte dei capelli sono la parte più vecchia della chioma, cioè quella che è spuntata molto tempo fa dal cuoio capelluto e che progressivamente è stata “spinta” in basso dai nuovi segmenti di capelli che sono cresciuti.

Per questo motivo non bisogna stupirsi se le punte secche sono così comuni: esattamente come la pelle degli anziani, cominciano a essere più fragili e delicate, quindi tendono a spaccarsi e desquamarsi più facilmente.

Per evitare le punte secche e le doppie punte è necessario però curare la salute dei capelli in generale, in maniera da farli arrivare le punte alla “vecchiaia” ancora in buona salute. Per questo motivo, oltre a sapere quali sono i passaggi e i prodotti positivi da includere nella beauty routine, è necessario sapere quali sono gli errori da non fare, in particolare nel corso dell’estate.

1. Stressare i capelli con un calore eccessivo (phon e piastra)

Come sappiamo tutte, phon e piastra sono nemici della salute dei capelli, soprattutto se vengono utilizzati con grande frequenza e ad alte temperature. Un errore molto grave nel corso della stagione estiva è mantenere la stessa routine di piega che si utilizza in inverno. Ne consegue che per l’estate sarà strettamente necessario optare per pieghe naturali che creino look anche un po’ disordinati ma in linea con la stagione.

Leggi Anche => Onde senza piastra e senza trecce: l’idea geniale

2. Spezzare i capelli a causa dello stress meccanico (brushing)

Dal momento che i capelli in estate sono spesso bagnati a causa dei bagni e dei frequenti lavaggi è importantissimo pettinare i capelli con attenzione e delicatezza al fine di non spezzarli. Da asciutti, poi, sarà necessario evitare di spazzolarli o pettinarli troppo a lungo per evitare che lo sfregamento letteralmente “consumi” i capelli rendendoli ancora più sottili e facili da rompere.

Leggi Anche => E tu sai come si spazzolano i capelli? Tutti gli errori più gravi

3. Non proteggere i capelli dal sole e dal sale

Come già accennato il sole e il sale seccano i capelli, quindi è necessario proteggere la chioma dalla loro azione diretta al meglio delle nostre possibilità. Per questo motivo, se si trascorre molto tempo al sole è importante coprire i capelli con un cappello o con un foulard e, nel caso in cui il cuoio capelluto sia particolarmente chiaro e i capelli particolarmente sottili, utilizzare una protezione solare spray per testa e chioma.

Per quanto riguarda il sale, invece, è fondamentale sciacquare i capelli con acqua dolce appena uscite dal mare: in questo modo gran parte del sale scivolerà via dalla chioma evitando di seccare capelli e cuoio capelluto in maniera eccessiva.

4. Non utilizzare nella maniera giusta prodotti idratanti e protettivi

Infine, durante l’estate è necessario incrementare l’uso di prodotti idratanti che servano ad ammorbidire e idratare la chioma dalle radici alle punte. Le maschere idratanti per capelli secchi sono le migliori da utilizzare in questo periodo e il modo migliore di applicarle è insistere ogni giorno in particolar modo sulle punte e applicandone una quantità minore sulla zona delle radici e sulla parte mediana della chioma.

Infine, per proteggere le punte dalla desquamazione e dalla conseguente nascita di doppie punte è strettamente necessario utilizzare un olio naturale protettivo, come l’olio di cocco o di semi di lino, da applicare rigorosamente sulle punte asciutte.

5. Lavare i capelli con shampoo troppo aggressivi

Tutti noi tendiamo a preferire istintivamente shampoo molto schiumosi, poiché ci danno l’impressione di essere più efficaci nel rimuovere lo sporco e il grasso dei capelli. Si tratta però di una leggenda metropolitana che è necessario sfatare soprattutto in estate.

Gli shampoo molto schiumogeni contengono infatti grandi quantità di solfati, prodotti piuttosto aggressivi per il capello e il cuoio capelluto, quindi è un errore utilizzarli in estate, quando gli shampoo sono necessariamente più frequenti. Scegliere shampoo senza solfati per il periodo estivo è la soluzione più saggia in assoluto per evitare di seccare eccessivamente la chioma e accelerare il processo di invecchiamento e di “rinsecchimento” delle punte.

Il Consiglio di Chedonna (clicca sull'immagine per vedere il prodotto su Amazon)

Caratteristiche:

  • ✔ FORMULAZIONE SPECIALE PER UN ASSORBIMENTO RAPIDO – Le capsule gel di Vitamina D 1.000 IU di Nutravita sono formulate per essere facilmente assorbite dal corpo e contribuiscono a mantenere forte e sano il Sistema Immunitario, rinforzano denti, ossa, articolazioni ed il sistema muscolare. Proprietà confermate dalla Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare (EFSA). È disponibile in softgel piccoli e facili da deglutire, non compresse.
  • ✔ FORNITURA PER 1 ANNO INTERO – Ogni confezione contiene 365 capsule gel. Un’eccezionale convenienza per un apporto bilanciato di Vitamina D per un intero anno. A causa di temperature elevate le capsule Softgel potrebbero attaccarsi l’una all’altra. Agita il flacone prima di aprirlo per separare le capsule.
  • ✔ PERCHÉ DOBBIAMO PRENDERE INTEGRATORI DI VITAMINA D? – La vitamina D è prodotta naturalmente dall’organismo grazie alla luce solare e si trova in alcune fonti alimentari come pesce azzurro, funghi e uova. Tuttavia, poiché può essere difficile soddisfare il fabbisogno giornaliero richiesto solo con la luce del sole ed il cibo,l’assunzione di integratori può aiutare a mantenere livelli soddisfacenti di vitamina D durante tutto l’anno.
  • ✔ QUALI INGREDIENTI USA NUTRAVITA? – Ci affidiamo a un team dedicato di farmacologi, chimici e ricercatori scientifici che si impegnano per procurare gli ingredienti migliori , consentendoci di offrire vitamine e integratori privi di coloranti e aromi artificiali, OGM e allergeni quali glutine, soia, lattosio e noccioline.
  • ✔ QUAL È LA STORIA DIETRO NUTRAVITA? – Nutravita è un’impresa familiare fondata nel Regno Unito nel 2014. Da allora siamo diventati un rinomato marchio di vitamine e integratori che gode della fiducia di clienti di tutto il mondo. I nostri prodotti sono di alta qualità, tutto ciò che produciamo viene elaborato e certificato nel Regno Unito, applicando i più rigidi standard di produzione al mondo (GMP, BRC).

Prezzo Di Listino:
19,99 € (0,05 € / unità)

Nuova Da:
18,95 € (0,05 € / unità) In Stock
acquista ora