Il parmigiano è diventato duro? Ti sveliamo come usarlo per evitare sprechi

parmigiano
fonte foto: Adobe Stock

Scopri come riutilizzare il parmigiano anche quando diventa duro. I trucchi da seguire per non fare sprechi e per godere al massimo di questo pregiato formaggio.

Il parmigiano che hai comprato da poco è diventato duro? A volte, specie in estate, può capitare. Se non chiuso correttamente o se esposto all’aria per troppo tempo, tende infatti ad indurirsi diventando meno piacevole da consumare. Niente paura, però, perché il parmigiano non è solo un formaggio da mangiare da solo o con il pane. Si tratta infatti di uno degli ingredienti più famosi al mondo per la particolarità di donare sapore quasi ad ogni tipo di preparazione.

Grazie alla sua sapidità e al gusto inconfondibile è infatti in grado di rivitalizzare i vari piatti, rendendoli unici e donando loro quel tocco in più in grado di fare la differenza.
Basta pensare a come la sua presenza sia in grado di fornire maggior gusto ad un semplice piatto di pasta. Per non parlare delle tante altre preparazioni che possono prendere vita grazie alla sua presenza e che proprio grazie all’aiuto di questo formaggio possono diventare speciali.

Insomma, anche se duro, il parmigiano può essere usato in tantissimi modi, tutti da provare. Scopriamo quindi come fare ad ammorbidirlo e come organizzarsi al meglio quando è diventato davvero troppo duro.

Parmigiano: come renderlo più morbido quando si indurisce

parmigiano
fonte foto: Adobe Stock

Sarà capitato a tutti almeno una volta di trovarsi con un pezzo di parmigiano diventato improvvisamente duro. Magari perché lasciato in tavola troppo a lungo quando sia avevano ospiti o perché non chiuso nel modo corretto. Una vera tragedia per chi ama gustarlo da solo o come secondo piatto e teme di dover gettar via del cibo che, tra le altre cose, ha anche un suo costo abbastanza esoso. Come fare, quindi? Per fortuna, esistono dei modi per cercare di recuperarlo.

Il primo è quello di avvolgerlo in un tovagliolo umido e successivamente in un foglio di carta forno. Qualche ora così e la nuova idratazione dovrebbe renderlo più morbido.
Un’altra tecnica meno comune è quella di tamponare il parmigiano con del cotone imbevuto nell’aceto. Sembra infatti che in questo modo si riesca ad evitarne l’eccessivo indurimento e tutto riportando la parte secca a tornare un po’ più morbida.

LEGGI ANCHE -> Insalata perfetta? Ti sveliamo i trucchi per prepararne una buonissima

Ovviamente, dal momento in cui il formaggio torna morbido è indispensabile seguire le normali regole per non farlo indurire. Queste consistono nel conservarlo sempre in frigo e comunque all’ombra e possibilmente avvolto nella sua confezione e mai a diretto contatto con l’aria.

Com’è facile immaginare non tutte le porzioni di parmigiano indurito possono tornare morbide seguendo questi trucchi che, in genere, funzionano per risolvere il problema quando è all’inizio. Niente paura, però, perché anche se non lo si potrà gustare da solo come formaggio, il parmigiano secco si presta comunque a diversi utilizzi che eviteranno di fare sprechi e tutto sperimentando piatti gustosi.

Come riutilizzare il parmigiano quando è troppo duro per essere mangiato

Chips di parmigiano
fonte foto: Adobe Stock

Il parmigiano duro, sebbene non più idoneo ad essere consumato come semplice formaggio, si presta a svariate preparazioni. Scopriamo quindi le più semplici da mettere in pratica.

Grattugiare il formaggio secco. Il primo modo, nonché il più noto, di usare il formaggio ormai duro, è quello di grattugiarlo sulla pasta o su altri piatti che si intende gratinare in forno.
Volendo, per maggior comodità, si può grattugiare l’intero pezzo e conservarlo in una busta di plastica per alimenti. In questo modo si avrà del parmigiano sempre pronto per essere utilizzato.

Creare scaglie croccanti per l’insalata. Tagliato a scaglie (a volte il pelapatate può essere di grande aiuto) il parmigiano duro può diventare l’ingrediente perfetto per delle insalatone estive e tutte da gustare. Donerà infatti una parte più croccante e sapida che saprà rendere l’insalata ancora più buona.

Trasformarlo in chips di formaggio. Chi non ama le cialde di parmigiano da gustare da sole o da inserire in risotti e vellulate? Basta sciogliere il parmigiano secco per crearne di grandi e piccine. Il tutto per uno snack di sicuro successo e che tutti ameranno gustare. Snack che i più creativi potranno realizzare anche mescolando il parmigiano a spezie sempre diverse o a cerali vari. E tutto per degli stuzzichini perfetti da servire in ogni occasione.

Inserire il formaggio come ingrediente nei prodotti da forno. Il parmigiano duro può essere inserito a fette spesse o a pezzi nelle torte salate, nei panificati e negli sformati. Una volta cotto, infatti, tenderà a sciogliersi donando ai piatti tutto il suo incredibile sapore che, proprio perché utilizzato ormai più secco, sarà ancora più forte.

Dare vita ad una golosa fonduta. Un altro modo è quello di sciogliere il parmigiano ormai troppo duro per realizzare un’ottima fonduta. Un modo saporito per rendere la cena più buona e senza far sprechi.

LEGGI ANCHE -> Hai messo troppo sale? Ti sveliamo come rimediare senza gettare via niente

Dare un tocco in più a pasta e lasagne. Tagliato a fettine e posto come ultimo strato su lasagne o piatti di pasta o di riso, una volta in forno si ammorbidirà e gratinerà donando uno strato aggiuntivo che renderà il piatto ancor più saporito e sicuramente originale.

Insaporire zuppe e minestre. Il parmigiano può essere tagliato a cubetti ed aggiunto a minestre o vellutate. In questo modo donerà maggior sapore a ciò che si mangia offrendo anche una parte croccante che renderà il piatto ancor più buono e completo.

Insomma, i modi per usare il parmigiano (che vanno bene anche per il grana padano e per altri formaggi stagionati) sono davvero tanti e tutti ricchi di gusto. Mettendoli a punto si eviterà di fare sprechi e si godrà al contempo di preparazioni diverse dal solito e ricche di sapore. Un sapore amato da tutti e che da sempre è ricercato per rendere i piatti ancor più buoni. Cosa che se si potrà fare evitando al contempo di sprecare il formaggio in più sarà più piacevole che mai.