L’assorbente interno può bloccare il ciclo? Chiariamo una volta per tutte

assorbente interno ciclo
Foto da Canva

L’assorbente interno blocca il ciclo? Molte donne temono che, inserito il tampax, il flusso normale venga ostacolato: scopriamo se è o meno un timore fondato.

Può sembrare quasi anacronistico ma ancora ad oggi attorno all’utilizzo dell’assorbente interno circolano una serie di dubbi e di false credenze.

Una delle tipiche preoccupazioni quando si usano gli assorbenti interni (noti anche come tampax, prendendo il nome del marchio più famoso che li abbia mai prodotti) è che possano bloccare il flusso mestruale. Ma si tratta di una preoccupazione fondata?

Oggi scopriamo se dietro a tale timore si celi o meno una qualche verità.

LEGGI ANCHE –> Assorbente interno, rischio di perderlo? Scopri come stanno veramente le cose

L’assorbente interno blocca il ciclo?

tampax
Foto da Canva

Per rispondere al quesito del giorno sarà bene partire da un piccolo ripasso: come funziona un assorbente interno? Il tampone ha il compito di assorbire il sangue mestruale evitando la fuoriuscita dal corpo della donna. Una volta inserito, esso si gonfia assorbendo il flusso, lo incanala al proprio interno e, quando è completamente saturo, lascia che il sangue mestruale gli scorra attraverso o attorno.

Ciò già dovrebbe esser di per sé garanzia di come quella di cui stiamo parlando sia una preoccupazione completamente infondata. Se però non bastasse, sarà sufficiente specificare come l’assorbente interno si colloca nella vagina. Esso occupa la sezione centrale, corrispondente a circa un terzo della lunghezza totale dell’organo, cosa che non ostacola affatto il flusso mestruale, assicurando che il sangue mestruale venga assorbito efficacemente.

LEGGI ANCHE –> Che cosa succede se dimentico di togliere l’assorbente interno?

Nessun problema dunque nell’utilizzare l’assorbente interno e, soprattutto, nessun pericolo per la nostra salute: il flusso non viene intaccato, così come molti altri problemi che spesso si ricollegano all’uso dell’assorbente interno non risultano nei fatti fondati.

La scelta dunque ancora una volta rimane solo una questione personale, legata alle proprie esigenze e preferenze personali: quale assorbente vi fa sentire più a vostro agio? Con quale vi sentite più libere di condurre la vostra vita di tutti i giorni? Ecco quello è l’assorbente giusto per voi, senza se e senza ma.