Mettere e togliere la coppetta mestruale, vi spieghiamo come funziona

coppetta mestruale
Foto da Canva

Scopri tutte le istruzione d’uso per mettere e togliere correttamente la coppetta mestruale: solo così diventerà la tua migliore alleata.

La coppetta mestruale, divenuta famosa negli ultimi anni anche in Italia, è un presidio medico alternativo ai classici assorbenti, rispettoso per l’ambiente, economico e anche molto pratico da utilizzare.

Sicuro e affidabile, questo strumento ha già conquistato il 70% della popolazione femminile ma in molti casi è ancora circondato da tanti, troppi dubbi.

Oggi proviamo oggi a rispondere a due tra i principali quesiti che circolano attorno alla coppetta mestruale: come metterle e come toglierla?

Scopriamolo insieme così da approcciarci al meglio a questo particolare prodotto.

Come mettere e togliere la coppetta mestruale

mettere coppetta mestruale
Foto da Canva

Iniziamo subito a tranquillizzarci: mettere la coppetta mestruale è molto più semplice di quanto si pensi.

Come primo passo occorre scegliere la giusta misura. Ne esistono solo due:

  • taglia A, per flussi mestruali non abbondanti e per chi non ha partorito (o ha partorito con taglio cesareo);
  • taglia B, per un flusso mestruale più abbondante o per donne che hanno partorito spontaneamente.

Una volta acquistata per inserirla basterà piegarla a metà e procedere proprio come con un assorbente interno, inserendola in vagina verso il basso. Si consiglia di assumere una posizione di squat per agevolare l’inserimento.

Una volta inserito basterà passare il dito intorno per assicurarsi che sia aperta. Se così non fosse ripetere l’operazione da capo.

LEGGI ANCHE –> Assorbenti lavabili e coppetta mestruale: cosa sono e perché usarli

E per toglierla? L’operazione dovrebbe esser abbastanza semplice. Basterà schiacciare leggermente la coppetta sopra l’anello per togliere il vuoto e successivamente tirare l’anello.

Nel caso in cui questa manovra non funzioni, si dovrà inserire pollice e indice delicatamente in vagina, spingere con i muscoli vaginali verso il basso e provare a schiacciare qualche volta la coppetta tra le due dita fino a quando non si toglie il vuoto e la coppetta fuoriuscirà.

E se anche questa manovra non funzionasse? Allora bisognerà inserire un dito fino a sentire il bordo della coppetta e toglierlo dal collo dell’utero.

Ricordate infine che una coppetta può essere usata fino a 12 ore consecutive mentre va definitivamente cambiata ogni 3 anni.