Sogni una pastella perfetta? Ecco l’ingrediente segreto che devi assolutamente provare

frittura
fonte foto: Adobe Stock

Scopri come realizzare una pastella perfetta grazie ad un ingrediente segreto.

Chi ama i cibi fritti sa bene come per ottenere l’effetto finale perfetto è indispensabile che il cibo risulti dorato, croccante e al contempo leggero. Un risultato spesso davvero difficile da ottenere e che pertanto può rendere ostica la preparazione di fritture o panature dal risultato perfetto.

In verità, ciò che molti non sanno è che c’è un ingrediente segreto che può fare la differenza e che se ben usato aiuta a rendere la pastella come dovrebbe essere. Questo ingrediente è la birra ed oggi vi spiegheremo come usarlo per ottenere dei fritti davvero golosi.

Come realizzare la pastella perfetta con l’aiuto di un ingrediente segreto: la birra

frittura
fonte foto: Adobe Stock

Per ottenere un buon fritto si deve partire dalla pastella. Questa per garantire i giusti risultati ha bisogno di un ingrediente che ne facilità il raggiungimento dei risultati, donando un fritto di qualità e super buono da mangiare.

LEGGI ANCHE -> Vuoi dei dolci senza colla di pesce? Questo particolare ingrediente ti aiuterà

Per una buona frittella occorrono quindi:

  • 100 Farina 00 (ovviamente modulabile in base alla quantità di cibo da friggere)
  • 1 cucchiaio di olio evo (volendo si può usare anche il ghee)
  • 150 ml di birra chiara fredda
  • Un pizzico di sale
  • Un cucchiaino di succo di limone

Andando al procedimento, basterà versare nella ciotola la farina ed aggiungervi la birra fredda a filo. Mescolare per bene con una frusta fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo.

LEGGI ANCHE -> I dolci con la ricotta non vengono mai come vorresti? Ecco l’errore che devi smettere di fare

Fatto ciò, aggiungere olio e sale e continuare a mescolare aggiungendo anche il limone. Quest’ultimo è facoltativo ma donerà al tutto una fragranza maggiore a cui si unirà una maggior sensazione finale di leggerezza.

Una volta pronta la pastella la si può riporre in frigo fino al momento dell’utilizzo purché una volta estratta la si mescoli nuovamente per dare nuova vita all’impasto.

Fatto ciò si potrà procedere ad impanare gli alimenti che si desidera friggere facendo attenzione a non tenerli troppo a lungo nell’olio caldo.
Una volta fritti, bisognerà quindi tamponarli con della carta assorbente per togliere gli eccessi di olio ed evitare che diventino mollicci.

Si tratta di una pastella che va bene per ogni tipo di frittura ma che si rivela particolarmente azzeccata anche e sopratutto per quella delle verdure.

Il risultato finale sarà infatti leggero, croccante e goloso e tutto senza coprire il sapore originale di ciò che si sta mangiando. Insomma, grazie alla birra (e al limone per chi sceglierà di usarlo), da oggi ogni fritto sarà sempre spettacolare.