Vuoi dei dolci senza colla di pesce? Questo particolare ingrediente ti aiuterà

Scopri l’ingrediente segreto per ottenere dei dolci cremosi e perfetti senza dover usare la colla di pesce.

Quando si parla di dolci, è chiaro a tutti che per un buon risultato sia indispensabile mettere insieme gusto, estetica e resa finale. Nulla come i dolci, infatti, richiede precisione in cucina. E ciò porta a voler sempre utilizzare gli ingredienti migliori ed in grado di essere d’aiuto.

Tra i tanti, sopratutto quando ci sono da preparare creme o budini, c’è la famosa colla di pesce. Un ingrediente tanto discusso perché non sano come si vorrebbe e perché non idoneo a chi segue una dieta vegetariana o vegana. A dispetto del nome, infatti, questo ingrediente (che un tempo conteneva vescica natatoria dello storione) non ha nulla a che fare con i pesci. Al suo interno ci sono infatti cotenna di maiale, ossa e cartilagini di bovini.

Un’informazione che sfugge alla maggior parte delle persone e che è importante tenere a mente quando si preparano dolci. Niente paura, però, perché esiste un’alternativa sana e altrettanto valida e il suo nome è agar agar. Un derivato delle alghe rosse, del tutto insapore e che pertanto si rende perfetto per chi segue un’alimentazione vegana o vegetariana e per chi, più semplicemente, è attento alla propria salute.

Come usare l’agar agar in cucina: l’ingrediente per rendere i tuoi dolci perfetti

dolci con agar agar
fonte foto: Adobe Stock

Ora che abbiamo scoperto come sostituire la colla di pesce è importante capire come usare l’agar agar in cucina. Questo prodotto si trova sia sotto forma di fogli che in polvere. In genere, esattamente come si fa per la colla di pesce, basta seguire le istruzioni contenute nella confezione per ottenere il risultato desiderato.

Detto ciò, l’agar agar ha la particolarità di funzionare bene durante il raffreddamento. Va quindi inserito a caldo e prima della conservazione in frigorifero, momento in cui porta l’alimento a solidificarsi offrendogli la consistenza di un budino.

LEGGI ANCHE -> Peperoni in agrodolce senza zucchero? Ti sveliamo l’ingrediente segreto

Se si lavora un prodotto a freddo come una base per cheese cake o una crema che non prevede cottura, si può comunque far uso di questo ingrediente sciogliendolo in un po’ di liquido (latte, acqua o ciò che si preferisce), aggiungendolo al preparato e mettendo tutto in frigorifero. In questo modo si otterrà un dolce perfetto ma idoneo a tutti e sopratutto sano.
Caratteristiche che saranno particolarmente apprezzate da chi ha a cuore la propria salute e quella dei propri cari.

Da leggere