Richiamo urgente per pesto genovese: cosa si rischia

pesto genovese
fonte foto: Adobe Stock

Allerta alimentare per pesto genovese potenzialmente pericoloso. Tutto quel che c’è da sapere a riguardo e come riconoscerlo.

Il pesto è uno dei condimenti più amati ed usati in cucina. Sopratutto quando si ha modo di trovarlo già pronto, rappresenta un buon modo per preparare qualcosa di buono in poco tempo, rappresentando un valido contributo quando si ha voglia di mangiare bene nonostante i tanti impegni del quotidiano.

Come avviene per ogni alimento, però, a volte con i vari preparati già pronti si corre il rischio di andare incontro a contaminazioni anche gravi. Cosa avvenuta di recente con un pesto genovese senza aglio. A seguire tutte le informazioni che lo riguardano.

Pesto genovese senza aglio richiamato dal Ministero della Salute

allerta alimentare
fonte foto: Adobe Stock

Il pesto genovese richiamato è quello del pastificio Novella Sas. A seguire tutte le altre informazioni:

  • Nome del prodotto: Pesto genovese senza aglio
  • Ragione sociale OSA: Pastificio Novella sas
  • Lotto di produzione: L171
  • Marchio: CE IT V7J8P
  • Data di scadenza: 19/06/2021
  • Nome del produttore: Pastificio Novella Sas
  • Stabilimento: Via Caorsi 6 Sori – Genova
  • Confezione da 130 g
  • Motivo del richiamo: Prodotto non conforme ai criteri di sicurezza alimentare per presenza di Listeria

Come indicato anche sul sito del Ministero della Salute, i consumatori che hanno acquistato il lotto del pesto sopra indicato sono pregati di non consumarlo e di riportarlo presso il punto vendita.

LEGGI ANCHE -> Allerta alimentare: richiamato prodotto pericoloso per la salute

Qualora lo stesso fosse già stato consumato è invece consigliabile contattare il proprio medico curante, sopratutto in caso di sintomi strani.

Cosa si rischia consumando il pesto genovese con presenza di listeria

racall
fonte foto: Adobe Stock

La listeria è un batterio che può provocare un’infezione nota come listeriosi. Questa si manifesta sopratutto dopo l’ingestione di cibo contaminato e non sottoposto a cottura. La sua gravità dipende da molti fattori. Può infatti manifestarsi sotto forma di febbre ma portare anche (specie negli anziani e nei bambini) a patologie più gravi come la meningite. È bene quindi riconoscerla per tempo al fine di procedere con la corretta cura antibiotica che, ovviamente, dovrà essere prescritta dal medico.

LEGGI ANCHE -> Allerta alimentare per nota spezia in vendita nei supermercati

Con il caldo, la possibilità di andare incontro a cibi con presenza di listeria si fa più alta e per questo motivo è sempre molto importante accertarsi dei propri acquisti e mantenersi aggiornati sulle varie allerte alimentari. Cosa indispensabile per prendersi cura di se e della propria famiglia.