Il caschetto di Alessandra di Amoroso? Sta bene a tutte (e ringiovanisce!)

capelli alessandra amoroso
(Chedonna.it)

I capelli di Alessandra Amoroso saranno l’ispirazione per l’estate che sta cominciando? Assolutamente sì, e saremo tutte adorabili (seguendo delle piccole regole).

Il caldo estivo è alle porte (anzi, è già arrivato in molte città italiane), e ha generato in moltissime donne con i capelli lunghi il pensiero di ogni estate: “e se tagliassi tutto?”.

L’idea di tagliare i capelli molto corti in estate non è affatto una cattiva idea: si fa presto a lavarli e ad asciugarli, non tengono caldo sulle spalle, non si bagnano di sudore perdendo inevitabilmente la piega.

Che il 2021 sia davvero l’anno giusto per dare alla chioma un taglio radicale? Per chi si lascia tentare dalle forbici del parrucchiere ecco tutti i consigli per scegliere il taglio perfetto.

A chi stanno bene i capelli di Alessandra Amoroso?

Capelli corti Alessandra Amoroso
(Instagram)

Il taglio di capelli di Alessandra Amoroso è il più classico dei carré: lungo soltanto fino alla mandibola, ha un margine inferiore dritto e non sfilzato e letteralmente incornicia il viso di Alessandra.

Si tratta di un taglio perfetto per chi ha il viso squadrato e la linea della mandibola ben definita: riesce infatti ad addolcire i tratti e a sottolineare l’armonia complessiva dei lineamenti.

Risulta meno adatto a chi ha il viso tondo a causa del fatto che rischia di accentuarne ulteriormente la rotondità e facendo assomigliare la faccia a un palloncino!

Anche chi ha il viso molto allungato dovrebbe evitare questo taglio, perché farebbe apparire il viso ancora più lungo “mettendo a nudo” la mandibola che è considerata il “punto debole” di chi ha questo tipo di viso.

Via libera invece se si ha il viso a cuore o il viso leggermente ovale: questo taglio renderà il viso graziosissimo.

E per quanto riguarda la frangia da abbinare al caschetto, le varianti sono molte. Recentemente la frangia lunga è tornata di moda, e per qualche tempo l’ha portata anche Jennifer Lopez.

Leggi Anche => A chi sta bene la frangia? Tutti i sì e gli “assolutamente no!”

In linea generale però la frangia sta bene a moltissimi tipi di volto, tende ad accentuare la simmetria del volto e quindi la sua armonia generale. Se è lunga può aiutare a nascondere una fronte un po’ troppo spaziosa, mentre se è abbastanza corta può mettere in risalto gli occhi.

La frangia di Alessandra Amoroso va addirittura oltre le frange corte, rientrando nelle frange cortissime dette anche “baby bang”.

Si tratta di frange davvero mini che danno al viso un’aspetto molto giovanile e creano un look romantico o un po’ eccentrico a seconda di come si portano.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alessandra Amoroso (@amorosoof)

Naturalmente Alessandra ha scelto una baby bang simmetrica e perfettamente liscia, coordinata con il suo taglio di capelli molto geometrico. Ci sono però casi in cui la baby bang è adorabile se portata sfilzata, irregolare o addirittura asimmetrica.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Nicole Keenen (@nicolekeenen)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Tiziana Hen (@tizianahen)

Naturalmente quando si sceglie di provare l’ebbrezza di una baby bang è strettamente necessario prendere bene le misure e confrontarsi attentamente con il proprio parrucchiere. Anche se è vero che i capelli in estate crescono più velocemente (come tutti i peli del corpo!), se la frangia dovesse essere tagliata troppo corta il periodo necessario a farla crescere di pochi millimetri sembrerà lungo un millennio! Questo rischio è un buon motivo per fuggire dalla frangia? Assolutamente no, basta solo chiedere al parrucchiere di tagliare la frangia a capelli asciutti! Basterà partire dalla massima lunghezza possibile e poi spuntare poco a poco fino a raggiungere la lunghezza perfetta per una baby bang nuova di zecca!