Conosci il significato della t-shirt di Victoria Beckham con la celebre frase delle Spice Girls “Wannabe”?

T-shirt Wannabe Victoria Beckham
Collage da Instagram

Sei curioso di sapere il significato della t-shirt di Victoria Beckham con su scritto la celebre frase, un po’ modificata,  della canzone delle Spice Girls “Wannabe”? Te lo raccontiamo noi di CheDonna, in questa guida di stile tra moda e attualità!

Il mondo della moda si è sempre fatto portavoce dei cambiamenti nell’arco della Storia. L’abbigliamento è stato, e continua ad esserlo, un modo chiaro, facile e diretto per esprimere un concetto o un idea. 

Immaginiamo, ad esempio, la famosissima “New Collection” di Christian Dior, che dopo la fine della guerra e la fine dei razionamenti iniziava a vedere di nuovo la donna in maniera sensuale, femminile e attenta all’estetica.

Mentre pensiamo a Coco Chanel pensiamo al suo modo di interpretare la moda: l’uso dei pantaloni per le donne per sancire forza e determinazione.

E invece se pensiamo a Lady Diana, abbiamo solo una cosa in mente: Il Revenge Dress. Questo è il celebre e iconico abito disegnato da Christina Stambolian e indossato da Lady D il giorno in cui suo marito, il principe del Galles Carlo, ha annunciato pubblicamente di avere una relazione con Camilla Parker-Bowles.

E questi sono alcuni dei molteplici esempi che si potrebbero fare. Ma invece di parlare del passato, pensiamo al presente, e quindi al “nostro” futuro!

Sapete cosa hanno fatto grandi brand come Versace, Levi’s, Hugo Boss, e la stessa “Posh” Victoria Beckham in questo mese? Hanno creato delle capsule in onore del “Pride Month”.

Ma cos’è il “Pride Month”? Dal 1970 si celebra ogni anno, nel mese di giugno, il “mese dell’orgoglio”. In questo mese le comunità LGBTIQ+ organizzano eventi e iniziative al fine di sensibilizzare il più possibile l’opinione pubblica riguardo su temi come l’inclusività e la parità dei diritti civili.

Leggi anche: Kim Kardashian riveste una Lamborghini Urus di tessuto spugnoso per il lancio della sua linea Skims!

Chiaramente tutto il mondo della moda appoggia le comunità LGBTIQ+ . In più, alcuni brand creano dell capsule di moda in onore e a favore di alcune di queste iniziative, devolvendo interamente o parzialmente i proventi in beneficenza.

Ma allora entriamo nel vivo della moda e di questa guida di stile: quali sono le t-shirt o l’abbigliamento in generale che non dovranno mai mancarci, ma soprattutto in questo mese? Scopriamolo insieme!

Victoria Beckham, Versace, Lady Gaga e Levi Strauss & Co. La moda che crea a favore del Pride Month!

Levi's capsule per pride month
Collage da Instagram e Pinterest

Vediamo nello specifico cosa hanno creato alcuni del brand più importanti attualmente in commercio a favore e in onore del Pride Month!

  • Victoria Beckham: L’ex Spice Girl, per il terzo anno consecutivo, decide di sostenere le comunità LGBTQ+ con il suo marchio. Quest’anno, però, “Posh Victoria” ha coinvolto anche le sue amiche Spice. Insieme hanno creato la maglietta utilizzando una parola della loro celebre canzone “Wannabe” del 1996. Nella maglietta c’è scritto: “Proud and wannabe your lover”, tradotto letteralmente “orgoglioso e voglio essere il tuo amore”.
  • Levi’s: Esce la capsule di Levi’s intitolata “All Pronouns. All Love”, che tradotta letteralmente significa “Tutti i pronomi. Tutto amore”. La capsule è caratterizzata dalla celebre stampa arcobaleno e vuole sensibilizzare l’opinione pubblica sull’uso corretto e rispettoso dei pronomi nella lingua parlata.
  • Versace e Lady Gaga: Dieci anni fa Lady Gaga faceva impazzire i suoi “Monsters” ossia in suoi fan, e non solo, con la canzone Born This Way, che significa letteralmente “sono nato/a/* così. La canzone celebrava e esaltava la libertà di essere se stessi, di amarsi e rispettarsi. Celebrava l’identità, qualunque essa fosse. In onore dei dieci anni della canzone, e in onore del Pride Month del 2021, Lady Gaga “presta” la sua frase a Versace. Il marchio crea, quindi, una capsule, composta da berretto e t-shirt con su scritto “Born This Way”. Anche in questo caso i proventi andranno devoluti parzialmente ad attività e associazioni benefiche!

Leggi anche: Devi partire e non sai cosa mettere in valigia? Ecco la guida di stile che fa per te!

Questi sono solo alcuni dei tantissimi brand che hanno appoggiato il Pride Month e hanno creato appositamente dei capi, in modo da sensibilizzare il più possibile l’opinione pubblica su tematiche come la parità dei diritti, l’inclusività e la libertà.

Perché la moda non è solo stile, trend e capi, ma è anche, o soprattutto, identità!

T-shirt Versace
Collage da Instagram

Anche per oggi questa guida di stile volge al termine.

Noi ci rivedremo virtualmente qui, ogni giorno, a spulciare ciò che accade nel mondo della moda, e anche nel mondo in generale.

E come sempre vi rinnovo l’invito, soprattutto dopo questa guida di stile incentrata sul Pride Month: siate sempre uniche!

Dopo tutto, come dice Lady Gaga, “We are born this way Baby”!

Emanuela Cappelli