Tutti gli errori da non fare con l’insalata: dal non asciugarla al condirla in anticipo

insalata errori
Fonte: Canva

Forse non tutti sanno che anche l’insalata per essere preparare alla perfezione necessita di alcuni piccoli accorgimenti: ecco tutti gli errori da non fare quando si prepara.

Con l’arrivo dell’estate l’insalata diventa uno dei cavalli di battaglia delle nostre tavole. Semplicemente da consumare come contorno o come base da arricchire poi con tanti altri ingredienti quali pollo, formaggio, tonno, olive e crostini di pane, l’insalata è uno degli alimenti che vanno per la maggiore.

E se prepararla può sembrare un’operazione banale dobbiamo invece sapere che non lo è affatto. Spesso infatti si incorre in errori che ne compromettono tutto il gusto e il sapore, per non parlare della consistenza. 

Dal non asciugarla al condirla in anticipo, sono tanti gli sbagli in cui spesso involontariamente incappiamo. Scopriamo allora quali sono gli errori da non fare quando si prepara un’insalata. 

Ecco gli errori da non fare quando si prepara l’insalata

insalata errori
Fonte: Canva

Anche se l’insalata è uno di quei piatti considerati veloci da preparare e che non necessita di cottura per prepararla alla perfezione occorre tenere conto di alcuni piccoli accorgimenti.

Delle piccole regole di base che ci permettono di portare in tavola un piatto gustoso e salutare al tempo stesso. Scopriamo subito quali errori non commettere quando si prepara l’insalata.

1) Non lavarla. Uno dei primi errori che si commettono con l’insalata è sbagliare a lavarla. L’insalata crescendo sulla terra è spesso ricca di residui ecco perché diventa fondamentale sciacquarla molto bene in acqua e meglio ancora se la teniamo in ammollo con del bicarbonato che serve ad uccidere germi e batteri. Se compriamo quella già pronta nelle buste generalmente troviamo la dicitura “prodotto già lavato e pronto per il consumo”. In tal caso sta a noi decidere se lavarla nuovamente o meno.

2) Non asciugarla. Il secondo più grande errore che si fa con l’insalata, è che una volta lavata ci dimentichiamo di asciugarla. Se non provvediamo ad eliminare l’acqua in eccesso rischiamo che diventi una poltiglia melmosa. A tal proposito possiamo usare anche una centrifuga ideata a tale scopo oppure inserirla in una bustina di plastica per alimenti come quelle che si utilizzano per congelare i cibi. All’interno poniamo della carta da cucina e poi scuotiamo. L’acqua in eccesso sarà assorbita dalla carta e l’insalata sarà asciutta e pronta per essere condita.

3) Condire molto prima di mangiarla. E qui arriviamo al terzo grande errore. Ovvero sbagliare i tempi per condirla. Mai farlo con troppo anticipo pena un’insalata molliccia e acquosa. Se infatti mettiamo i condimenti troppo tempo prima di consumarla ne rovineremo inevitabilmente la consistenza. Aspettiamo allora solo il momento effettivo del consumo per condirla. Se proprio non possiamo farne a meno cerchiamo di inserire il condimento in fondo e non mischiarla fino al momento di mangiarla.

4) Esagerare con l’olio. Anche se l’olio extra vergine d’oliva è il miglior condimento in termini di salute che possiamo mettere nell’insalata ciò non significa che dobbiamo esagerare. Se diventa troppo unta non sarà di certo un cibo gradevole, Inoltre, ricordiamo di inserirlo alla fine. La giusta dose è un cucchiaio a porzione.

5) Aceto a dismisura. Essendo un alimento dal sapore forte non dobbiamo mai abbondare con l’aceto, che sia bianco, di mele, rosso o balsamico. Al suo posto possiamo utilizzare anche il limone se lo riteniamo troppo forte per i nostri gusti.

6) Dosare male il sale. Anche questo è un errore che può compromettere la nostra insalata. Se ne mettiamo poco sarà sciapa, al contrario se abbondiamo la renderemo immangiabile. Insomma con il sale meglio regolarsi. Inoltre, ricordate di metterlo prima degli altri condimenti.

LEGGI ANCHE –> Insalata perfetta? Ti sveliamo i trucchi per prepararne una buonissima

7) Non condire con un’emulsione. Anziché mettere separatamente olio, sale e aceto perché non preparare un’emulsione? In questo modo condiremo la nostra insalata in maniera molto più omogenea. Dalla vinaigrette alla citronette, passando per i dressing a base di yogurt, soia e miele. Insomma non c’è davvero che sbizzarrirsi.

8) Mescolare tropo energicamente. Altro errore che si commette con l’insalata è di mescolarla in maniera troppo energica. Giriamola piano facendo attenzione ad amalgamare bene i condimenti ma senza esagerare con la forza altrimenti rischiamo di rovinare la consistenza della nostra insalata.