Ciro Immobile goal Turchia Italia: l’esultanza che la Rai non doveva mandare in onda

Ciro Immobile segna all’Olimpico e raddoppia per l’Italia ma l’esultanza è di quelle vietate ai minori. La Rai la manda in onda: epic fail ma un motivo c’è.

Ciro Immobile fa saltare in piedi tutti i tifosi italiani: segna il secondo goal nella partita di apertura di Euro 2020 contro la Turchia.

Il giocatore della Lazio però non si contiene e, per il suo quattordicesimo goal con la maglia azzurra, probabilmente il più importante, scivola sull’esultanza che la Rai, evidentemente per errore, manda in onda in diretta tv.

Rivediamola insieme.

LEGGI ANCHE –> Francesco Acerbi, chi è: età, altezza, stipendio e la lotta contro la terribile malattia

Ciro Immobile goal ma esulta a suon di parolacce

ciro immobile
Foto da GettyImages

Il classico urlo verso la telecamera: solitamente in queste occasioni i giocatori fanno dediche d’amore alle moglie, ai figli, alla famiglia o ai tifosi in generale. Ma non Ciro immobile.

Il giocatore, segnato il raddoppio dell’Italia sulla Turchia, ha esultato con i compagni ma subito dopo si è rivolto alla telecamera con un risonante “p***a P******a”

I tecnici della Rai evidentemente non se ne devono esser resi conto perché hanno rimandato le immagini in diretta a mo’ di replay.

Momento di forte imbarazzo per i telecronisti che hanno tagliato corto con un: “Ciro Immobile ecco che… ehm… si lascia andare”.

LEGGI ANCHE –> Andrea Belotti, chi è: età, altezza, stipendio e il dramma che gli ha cambiato la carriera

Ma questa esultanza però ha in realtà un significato molto speciale. Si tratta di un omaggio a Lino Banfi che, come spiegato da Ciro Immobile ha fine partita, ha chiamato gli azzurri chiedendoli di esultare con il suo tipico “p***a p**ena”. Pare infatti che, sebbene non inquadrato, anche Insigne dopo il suo goal abbia esultato proprio così.

Che dire, tanta la gioia del goal che un po’ di confusione può anche starci e, tenendo conto della motivazione, la scelta dell’esultanza fa anche molto ridere e viene dunque più che perdonata. Ma del resto dopo una vittoria per 3 a 0 nella prima partita degli europei che cosa non lo sarebbe?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da soccerarexi (@soccerarexi)

Da leggere