Con questi trucchi sarà più facile pulire il sedano. Risultato perfetto in pochi step!

Pulire bene il sedano è semplicissimo con queste piccole astuzie! Avrai un risultato impeccabile senza sprechi, in pochi step! Scopri subito di più!

Non c’è piatto davvero gustoso senza le spezie e gli odori giusti. Usiamo spesso in cucina aglio, cipolla, peperoncino, origano e salvia, ma anche prezzemolo, basilico, erba cipollina, rosmarino e sedano! Per la buona riuscita di una ricetta, sono i dettagli che fanno la differenza!

Quasi tutte noi utilizziamo il sedano. Spesso mangiamo un gambo crudo e tenero al mattino, appena sveglie. E’ un alimento, fresco e leggero, perfetto per le diete ipocaloriche. E’ ricco d’acqua e stimolala diuresi. Ma il sedano contiene anche fibre preziose che aiutano a combattere la stitichezza.

A tuti questi benefici, aggiungi pure che è un toccasana per l’ipertensione e che abbassa i livelli di trigliceridi e colesterolo. Ricorda, inoltre, che favorisce la buona digestione. L’elenco dei benefici derivanti dal consumo di sedano è lungo. Quelli appena elencati sono soltanto i più importanti. Insomma, hai più di un valido motivo per utilizzarlo in cucina!

Se ti piace il sedano, ti sei mai chiesta se sai pulirlo bene? Se la risposta è no, tranquilla, ti sveliamo i segreti per un risultato perfetto in pochi passaggi. Dirai addio agli sprechi! Scopri subito di più!

Il modo furbo per pulire il sedano in pochissimo tempo!

sedano
(Adobe Stock)

Fresco, leggero e profumato, il sedano è l’ingrediente principale di tante ricette veloci e gustose. In più fa bene alla salute! Ovviamente, prima di utilizzarlo, bisogna pulirlo bene. Con questi trucchi ci impiegherai pochissimo tempo! Vediamo insieme come si procede. Di seguito ti riassumiamo tutti gli step da seguire.

  • Elimina le foglie dalla costa – Per riuscirci, pratica una piccola incisione alla base del gambo, con un coltello ben affilato. Fatto questo, elimina le foglie e tutti i filamenti verdi.
  • Togli la parte del gambo più dura e chiara – E’ esattamente quella finale, che è anche meno ricca si sostanze nutritive.
  • Sciacqua bene – Lava le parti del sedano da usare per la preparazione del tuo piatto con acqua corrente, rigorosamente fredda.
  • Asciuga con cura – E’ importante togliere l’acqua in eccesso. Puoi tamponare il sedano con dei fogli di carta assorbente. Fatto questo, è pronto per l’uso!

LEGGI ANCHE –> Dieta facile con il sedano: 5 giorni per purificarsi e stare bene

Già che ci siamo, ti diamo anche qualche piccolo consiglio per tagliarlo bene. Ecco come devi fare.

  • Usa un coltello o una mezzaluna – Per fare dei piccoli tagli netti, fino ad ottenere la quantità che desideri.
  • Utilizza un tagliere di legno – Per tagliare bene il sedano, senza rischiare di farti male, usa sempre un tagliere come piano d’appoggio.
  • Aiutati con la mano libera per mantenere frenato il sedano – Se fai così, scongiuri il pericolo di tagliarti con il coltello!

Se non riesci a consumare tutto il gambo di sedano in pochi giorni, allora puoi congelarne una parte. Devi pulirlo e lavarlo bene, seguendo la tecnica sopraindicata. Assorbi l’eccesso d’acqua e, poi, lascia asciugare il sedano per un’ora. Fatto questo, puoi tagliarlo a piccole rondelle da congelare. E’ una piccola astuzia per avere sempre del sedano a portata di mano, ogni volta che ti serve!

Con questi consigli, d’ora in avanti, non dovresti più avere problemi a pulire bene il sedano. Fidati di noi!

Da leggere