Non è necessario rivolgersi alla lavanderia per lavare questo capo, noi ti sveliamo il segreto

Non avete tempo di portare le giacche in lavanderia o vi occorre subito e non potete aspettare i tempi di attesa? Noi vi sveliamo i trucchi per lavare le giacche a casa, ecco come.

Il più delle volte si pensa che alcuni capi di abbigliamento si possono lavare solo in lavanderia, ma non è sempre vero. Certo che ci sono capi come vestiti particolari, cappotti, giacche in pelle che necessitano di un lavaggio particolare. Ma noi di CheDonna.it vogliamo svelarvi i trucchi per poter lavare a casa le giacche senza alcuna difficoltà ottenendo dei risultati a dir poco perfetti. Non solo così risparmierete anche, in particolar modo se le utilizzate spesso.

Come lavare le giacche a casa: metodo facile e veloce

giacca
Fonte foto: Adobestock

Le giacche tutte le avranno nel proprio guardaroba, da quelle semplici di cotone a quelle in lino. Un capo intramontabile che si addice in qualsiasi occasione. Ma adesso vediamo come si può lavare a casa senza alcuna difficoltà così che possiate evitare di portarla ogni qual volta in lavanderia.

Le giacche vanno lavate ogni volta che fate il cambio stagione, così le riponete pulite e stirate in modo che quando le riprendete saranno pronte per essere indossate. Ma si sa che quando si indossano le giacche non si possono riporre nell’armadio soprattutto se sono sudate o si macchiano, ecco come procedere.

Innanzitutto è necessario leggere l’etichetta interna alla giacca che vi darà indicazioni sul tipo di lavaggio, non tutte si possono lavare in lavatrice. Se sull’etichetta non c’è il simbolo della lavatrice sbarrata allora potete lavarla in lavatrice direttamente, ma è necessario prestare attenzione al tipo di lavaggio.

Dopo aver caricato la lavatrice, sembrerà banale ricordarvi che i capi vanno selezionati in base al tessuto e colore. Se avete poche giacche e non riuscite a occupare metà carico aggiungete capi delicati e non troppo sporchi, magari aggiungete degli asciugamani di spugna. Avviate il programma delicato ad una temperatura di 30°C, ma non impostate la centrifuga. Nella vaschetta della lavatrice mettete il detersivo di Marsiglia o del sapone neutro, aggiungete anche l’ammorbidente.

LEGGI ANCHE–>Come lavare i piumini e i giubbotti a casa: piccoli trucchetti utili

Se la giacca presenta delle macchie ecco come procedere, potete optare per uno sgrassatore specifico oppure strofinare con il sapone di Marsiglia e lasciate agire per qualche minuto e poi mettete in lavatrice. Se non avete mai utilizzato lo smacchiatore potete fare la prova su una zona nascosta della giacca e vedere se rimangono degli aloni. Di solito si consiglia di pretrattare alcune zone che sono particolarmente sporche, come collo, polsini e zona ascellare. Se vi ritrovate con un bucato che puzza di sudore, ecco come procedere.

Adesso passate alla fase di asciugatura, dopo che è terminato il lavaggio in lavatrice, togliete immediatamente la giacca e stendete con le mani le maniche, collo e poggiate su una gruccia e lasciate asciugare per bene. In questo modo non utilizzando le mollette non lascerete neanche i segni.

In caso di giacche con applicazioni, potete procedere lavandole a mano, riempite una bacinella ampi se non avete a disposizione una vasca da bagno. L’acqua deve essere tiepida e non calda, aggiungete il sapone di Marsiglia e lasciate in ammollo per un’oretta e poi procedete al risciacquo e lasciate in ammollo in acqua e ammorbidente. Evitate di strizzare e stendete all’aria aperta.

Quando decidete di lavare le giacche fatelo in una giornata ventilata e calda ma evitate però la luce diretta del sole perchè potrebbe scolorirla.

 

Da leggere