Giulia Stabile, l’amaro sfogo dopo Amici: “Una cattiveria a cui non trovo senso”

Giulia Stabile, la prima vincitrice di Amici ad essere una ballerina, ha fatto un’amara confessione dopo la sua proclamazione.

giulia stabile
foto da instagram

Giulia Stabile ha segnato la storia di Amici di Maria De Filippi. In quanto è stata l’unica ballerina donna a vincere il talent show di successo di canale 5, ma dietro al suo successo e al bellissimo sorriso c’è molto di più. La fidanzata di Sangiovanni è stata vittima di bullismo e per anni, purtroppo, ha subito la cattiveria dei suoi compagni di classe.

Giulia, a causa di ciò, si è chiusa molto in se stessa, concentrandosi soltanto sulla danza e grazie anche al percorso fatto nella scuola più famosa d’Italia è riuscita a venire fuori, riscoprendo lati del suo carattere di cui nemmeno lei stessa era a conoscenza. Ai microfoni di Fanpage, la ballerina ha però deciso di rompere il silenzio e di raccontare per la prima volta il difficile periodo in cui era vittima dei bulli.

Giulia Stabile ha fatto un’amara confessione dopo Amici, raccontando al suo pubblico tutto il dolore provato durante il corso di quegli anni.

chedonna instagram
Segui anche tu CheDonna su Instagram, clicca l’immagine ed entra nella nostra community!

Amici 20, Giulia Stabile fa un’amara confessione: “Trovato tutto distrutto”

giulia stabile
Screenshot da video

Giulia Stabile ha raccontato che fortunatamente i bulli non hanno mai utilizzato nei suoi confronti un tipo di violenza fisico, ma non per questo facesse meno male tutti gli attacchi e i gesti che le facevano. La vincitrice di Amici 20 ha raccontato che facevano gesti di una cattiveria assurda che ancora oggi non si riesce a spiegare il motivo di tanto astio nei suoi confronti che a loro non aveva fatto proprio un bel niente.

LEGGI ANCHE –> Sangiovanni raccomandato? Bufera sul web, Madame risponde e lo difende così

“Per fortuna non sono mai arrivati alle mani” ha raccontato Giulia, che di recente è stata la protagonista di alcune dichiarazioni rilasciate dalla sua storica insegnante di danza. “Tutto quello che potevano dire l’hanno detto, ma ci sono state volte in cui tornavo in classe e trovavo tutto distrutto” ha poi proseguito armata di coraggio. “Sono sempre stata molto legata agli oggetti, ma non perché pensi al denaro, ma al sacrificio dei miei genitori per comprarlo e quando tornavo in classe e trovavo il giubbotto di pelle strappato con le forbici, pensavo a loro e al fatto che mi fossi affezionata a quel capo, lo indossavo felice. È una cattiveria di cui non trovo il senso ha raccontato per la prima volta, lasciando tutti spiazzati dalla cattiveria che ha dovuto subire nonostante la giovanissima età.

Giulia Stabile è stata vittima dei bulli, ma ora è stata lei a dare una lezione non solo a loro ma anche tutti i suoi giovani sostenitori.

Da leggere