Hai sempre commesso questo errore perciò la lavatrice puzza, ma con questo trucco non accadrà più!

lavatrice
Foto:Adobe Stock

Se la tua lavatrice emana un cattivo odore devi intervenire subito. Scopri il trucco per eliminare la puzza di muffa dalla lavatrice facilmente e senza stress.

La lavatrice è stata una vera e propria salvezza per molte donne in passato, che erano costrette a lavare il bucato a mano. E’ un elettrodomestico presente in tutte le case ormai, nessuno riesce a rinunciare. Non solo lava ma igienizza anche il bucato quindi è davvero indispensabile in casa, ma richiede attenzione e cura. La lavatrice deve essere pulita come qualsiasi elettrodomestico non solo garantirà un lavaggio corretto del bucato ma si preserverà la vita della lavatrice stessa. Ma il più delle volte si possono commettere errori che possono far emanare un odore sgradevole dalla lavatrice, scopriamo come rimediare.

Come eliminare la puzza di muffa dalla lavatrice

Innanzitutto si deve precisare che la lavatrice va lavata periodicamente per evitare che possa emanare un odore forte sgradevole, che si percepisce già quando si apre lo sportello o dopo aver lavato il bucato, che potrebbe puzzare di muffa.

lavatrice
Foto:Adobe Stock

Svelato il trucco infallibile per non far puzzare la vostra lavatrice, basta avere in casa l’aceto di vino bianco. Una volta a settimana programmate se mai di notte, quando il consumo di corrente è minore un lavaggio a vuoto alla temperatura di 90 gradi, ma dopo aver messo un bicchiere di aceto di vino e acqua nel cestello e nella vaschetta dove abitualmente mettete il detersivo. C’è chi ha l’abitudine di igienizzare la lavatrice con la candeggina, mettendola nella vaschetta del detersivo, ma se rimangono dei residui possono macchiare i capi, quindi in questo caso o evitate e utilizzate l’aceto. Ma se preferite la candeggina, dovete procedere con due lavaggi a vuoto.

LEGGI ANCHE–> Nessuno ve lo ha detto prima che si può velocizzare l’asciugatura di alcuni capi? Svelato il segreto

Poi la puzza di muffa potrebbe derivare dall’acqua residuo nelle guarnizioni dell’oblò, allora procedete con la pulizia. Nella guarnizione rimane l’acqua dopo i lavaggi. Con il passar del tempo se non si asciuga si annida sporco e si crea un habitat favorevole di batteri e muffa. Ma il trucco per rimuovere la muffa e l’odore sgradevole è quello di preparare una soluzione cremosa di aceto, limone e bicarbonato di sodio.

Pulire la lavatrice
Foto:Adobe Stock

Con una spatolina mescolate creando una crema e poi applicate su un panno morbido o spugna e pulite per bene più volte. Magari nei posti più difficili utilizzate un cotton fioc. Poi procedete a risciacquare con acqua calda.

Ricordate dopo ogni lavaggio di asciugare l’acqua residua in vaschetta e nella guarnizione, non solo lasciate aperto lo sportello e poi una volta a settimana procedete al lavaggio a vuoto con aceto.