Le creme solari dell’estate precedente garantiscono un’adeguata protezione? L’Iss risponde

creme solari estate precedente
Fonte: Canva

Le creme solari acquistate l’estate precedente possono essere riusate anche quella successiva o perdono efficacia non garantendo un’adeguata protezione dai raggi del sole? Ecco la risposta dell’Iss. 

L’estate è alle porte e con l’arrivo delle belle giornate torna anche la voglia di prendere un po’ di sole. Esporsi ai raggi UV da un lato può essere dannoso, se fatto senza le dovute precauzioni, dall’altro il sole è un’ottima fonte di vitamina D, fondamentale per la salute, specie delle donne in menopausa, ma anche dei bambini.

Quindi è bene esporsi con criterio e utilizzando le giuste precauzioni. A tal proposito qui potrai trovare una guida su come e quanto farlo. In tanti si chiedono se le creme solari protettive dai raggi UV acquistate l’estate precedente siano ancora valide e forniscano un’adeguata protezione.

A risponde come sempre in maniera puntuale è l’Istituto superiore di sanità nel sito Issalute.it alla sezione “Falsi miti e bufale”. Scopriamo allora il parare degli esperti per non sbagliare.

Creme solari dell’estate precedente garantiscono la giusta protezione?

creme solari estate precedente
Fonte: Canva

Mare, spiaggia e sole. L’estate è alle porte e la voglia di abbronzarsi rappresenta un forte richiamo, specie dopo essere stati per un lungo inverno in casa e al chiuso.

Esporsi ai raggi UV in maniera sconsiderata è però molto dannoso per la salute, quindi prima di mettersi al sole dobbiamo necessariamente seguire alcuni accorgimenti e farlo in determinati orari anche a seconda della tipologia di pelle che abbiamo.

A seconda del fototipo infatti dovremo anche scegliere una protezione adeguata, qui puoi trovare alcuni ottimi consigli. 

Ma oltre ad acquistare la giusta protezione ci sono anche alcuni errori che non vanno commessi tra questi di sicuro quello di utilizzare creme solari dell’anno precedente. In particolare a rispondere alla domanda: “le creme solari dell’estate precedente garantiscono la protezione dai raggi solari?” è stato l’Iss. Scopriamo tutto.

Secondo l’Istituto superiore di sanità le creme solari acquistate l’estate precedente non garantiscono un’adeguata protezione. Infatti, nel sito Issalute.it è specificato che: “le creme solari possono in genere essere utilizzate per 12 mesi dopo l’apertura della confezione, le creme dell’anno precedente non garantiscono dunque la protezione dai raggi solari”.

LEGGI ANCHE –> Creme solari, creme abbronzanti e creme autoabbronzanti: che differenza c’è e a cosa servono

Discorso diverso per un cosmetico in confezione chiusa ma che deve riportare necessariamente in etichetta la data entro cui il prodotto può essere utilizzato mantenendo le sue caratteristiche di efficacia. In genere si legge “da usare preferibilmente entro”. Ricordate però che il prodotto non deve essere stato aperto altrimenti decade tutto.

Ci sono poi altri prodotti in cui è indicato il periodo di tempo entro cui si possono utilizzare una volta aperti. La dicitura indicata è PAO dall’inglese Period After Opening, ovvero il periodo dopo l’apertura. Nel disegno è raffigurato un contenitore aperto con il numero di mesi di validità.

creme solari estate precedente
Fonte: Canva

Tornando alle creme solari, come specifica anche l’Iss, quelle dotate di filtri che si usano per evitare le scottature hanno in genere un PAO di 12 mesi.

“Usare quindi una crema avanzata della stagione estiva precedente non garantisce l’attività di protezione dalle radiazioni ultraviolette emesse dai raggi solari, anche se l’odore, l’aspetto e la consistenza non sono cambiati”.

(Fonte: Issalute.it)