Panzerotti vegetariani con grano saraceno, l’alternativa salutare ad un classico street food

Il grano saraceno nell’impasto dei panzerotti? É il segreto per renderli più digeribili ma gustosi lo stesso, con un ripieno tutto vegetariano

Un classico della cucina popolare italiana, in particolare quella pugliese, reinterpretato però in chiave più leggera e digeribile per tutti.

Sono i panzerotti vegetariani con grano saraceno, riempiti con un delicato ripieno a base di melanzane passate alla griglia e condite con dei pomodori secchi, prezzemolo, aglio e olio.

L’impasto con grano saraceno e una farina forte è adatto ai vegetariani, ai celiaci ma in realtà a tutti perché non toglie nulla al gusto di questi panzerotti.

Provateli con la famiglia o con gli amici, in ogni occasione sarà un successo.

Panzerotti vegetariani con grano saraceno

Noi vi diamo la ricetta e un esempio di impasto. M a in realtà potete riempire questi panzerotti vegani con tutto quello che vi piace, anche dolce.

ricetta vefana
adobestock

Ingredienti:
Per l’impasto
130 g di farina 2
20 g di farina di grano saraceno
60 g di latte di soia
1 cucchiaino di lievito alimentare in scaglie
1 cucchiaio di olio extravergine
40 ml di acqua
1 pizzico di sale
Per il ripieno
2 melanzane medie
3 pomodori secchi
1 ciuffo di prezzemolo
1 spicchio d’aglio
olio extravergine di oliva q.b.
sale q.b.

Preparazione:
Partite mescolando le due farine e setacciandole insieme al pizzico di sale. Poi versatele sul piano di lavoro facendo la classica fontana e all’interno versate l’olio già mescolato con l’acqua e il latte di soia.
A quel punto cominciate ad impastare, lavorando bene e con forza per almeno una decina di minuti fino a quando è tutto ben amalgamato. Dovete ottenere un panetto liscio e morbido.

Poi lasciatelo riposare coperto dalla pellicola alimentare per almeno mezz’ora
Intanto che aspettate, potete preparare il ripieno dei vostri panzerotti vegani con grano saraceno. Lavate e sbucciate le melanzane, poi affettatele sottilmente e passatele sulla griglia molto calda. Quando sono tutte pronte, lasciatele raffreddare. Poi mettetele in un mixer insieme ai pomodori secchi, allo spicchio di aglio, al prezzemolo, all’olio e al sale. Frullate e tenete da parte.
Riprendete l’impasto dei vostri panzerotti e dividetelo in quattro parti uguali. Poi appiattitelo con un mattarello, dello spessore di una piadina.

melanzane

Spalmate un po’ del ripieno su una metà del panzerotto e chiudete con l’altra formando la classica mezzaluna, sigillando bene i bordi con i rebbi di una forchetta.
Infine cuocete in una padella antiaderente 3-4 minuti per lato a fiamma media, fino a quando sono ben cotti. Togliete e poi mangiate ancora caldi oppure leggermente intiepiditi.

Da leggere