Depressione? Ad una certa età potrebbe dipendere dalla menopausa

La depressione è un problema molto diffuso ma di cui si sa ancora troppo poco. Ad esempio, non tutti sanno che può presentarsi quando arriva la menopausa.

Che il periodo della menopausa rappresenti un grande cambiamento per la donna è una cosa che sanno un po’ tutti. Quello che a molti sfugge è che nel bel mezzo di questo processo possono presentarsi anche problemi non sempre presi in considerazione. Uno tra questi è la depressione.

E no, non si tratta di un’apatia dovuta ai cambiamenti fisici quanto alle tante variazioni ormonali che alla lunga possono agire sull’umore.

Depressione in menopausa: come riconoscerla e cosa fare

paura del parto
fonte foto: Istock Photos

Quando si avvia la menopausa i cambiamenti a cui si va incontro sono davvero tanti. Ovviamente i più grandi sono di tipo ormonale. E, proprio a causa degli ormoni si può presentare la depressione. Un po’ come accade quando si presenta la depressione post partum.

A confermare il tutto è stato uno studio condotto all’università di Harvard e pubblicato sul Journal of clinical Endocrinology and Metabolism, dove al centro di tutto è stato posto il ruolo del progesterone.

Sembra infatti che sulle donne analizzate nel famoso periodo che precede immediatamente la menopausa (premenopausa) i cambiamenti ormonali sono stati tali da poter portare ad alterazioni che in alcuni casi possono condurre appunto alla depressione. Per riconoscerla basta concentrarsi su alcuni dei sintomi più comuni che sono:

  • Umore sotto le scarpe
  • Apatia
  • Voglia di dormire
  • Tristezza immotivata
  • Voglia di piangere
  • Visione nera della vita

Tutti problemi che quando si presentano andrebbero considerati. A volte infatti, basta parlarne con il medico giusto per poter trovare delle soluzioni giuste e studiate in base all’entità del problema.

Fonte foto: Istock

Detto ciò, al momento sono in atto anche delle ricerche riguardo possibili cure in grado di modificare i cambiamenti ormonali che possono indurre la depressione.

LEGGI ANCHE -> Fai fatica a dormire? Questi tre rimedi naturali ti aiuteranno

Nell’attesa, però, parlane con qualcuno è già un primo passo che può essere di grande aiuto, in primis per non sentirsi sole e subito dopo per capire come fare ad affrontare determinati pensieri o cali di umore improvvisi.

La depressione, dopotutto, quale che sia la sua origine è un problema dal quale si può uscire. Ciò che conta è non arrendersi mai ed essere sempre vigili sul proprio stato in modo da poter correre subito ai ripari quando ci si rende conto che le cose iniziano ad andare per il verso sbagliato. Statisticamente, infatti, si tratta di un problema dal quale è più facile uscire proporzionalmente alla velocità di reazione.

Da leggere