Gabriele Costanzo, figlio Maria De Filippi: inedita foto del passato, incredibile

Gabriele Costanzo è il figlio adottivo di Maria De Filippi e Maurizio Costanzo. È un giornalista, autore e assistente di produzione nei programmi di sua madre. Vediamo insieme com’è cambiato.

Gabriele Costanzo è nato a Roma nel 1991 e ha trascorso la sua infanzia in un orfanotrofio; all’età di 13 anni, poi, è stato adottato dalla coppia di conduttori formata da Maria De Filippi e Maurizio Costanzo. Maria non ha mai nascosto di essere stata preoccupata di non piacerle.

Per tutelare la vita del piccolo, i due genitori hanno sempre tenuto Gabriele lontano dai riflettori. Ma adesso Gabriele ha 30 anni.

LEGGI ANCHE –> Gabriele Costanzo è il figlio che Maria De Filippi ha sempre desiderato: ecco perché

Gabriele Costanzo: ecco chi è il figlio di Maria De Filippi

Maria De Filippi e suo figlio
Maria De Filippi parla del suo rapporto con suo figlio (Instagram)

Gabriele Costanzo, il figlio di Maria e Maurizio lavora nei programmi televisivi dei suoi genitori. Dopo il diploma – ottenuto brillantemente – ha iniziato a lavorare infatti per la Fascino PGT s.r.l., la società di produzione al 50% della De Filippi. Questa azienda produce diverse trasmissioni di grande successo come Maurizio Costanzo Show, Uomini e Donne, C’è Posta per Te e Amici. Gabriele si è occupato della Produzione di Uomini & Donne sotto diversi aspetti, come ad esempio i casting, i partecipanti e addirittura diversi montaggi di alcune puntate.

In un’intervista rilasciata qualche tempo fa ai microfoni de Il Fatto Quotidiano, Maria ha raccontato il primo incontro con Gabriele:

“Ho avuto tantissima paura, il giorno prima di conoscerlo ero terrorizzata – ha confessato al Fatto Quotidiano -. Quando la prima volta ho visto la sua foto mi sono detta: ‘Adesso cosa faccio se non sono capace?’. Non si nasce madri, si impara con il tempo e si cresce insieme”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gabriele (@gabriele_cost)

In un’intervista più recente rilasciata ai microfoni del Corriere della Sera, infine, ha dichiarato: “Quando ho incontrato per la prima volta Gabriele: lui aveva 10 anni, io ero tesa come una corda di violino, era come andare a un esame a cui non ti puoi preparare. Pensavo: e se gli faccio schifo?”.

Da leggere