Gabriele Costanzo, figlio Maria De Filippi: “Ho avuto tantissima paura”

Gabriele Costanzo è il figlio di Maria De Filippi e Maurizio Costanzo. I ricordi della conduttrice: il primo incontro prima dell’adozione.

Maria De Filippi e suo figlio
Maria De Filippi parla del suo rapporto con suo figlio (Instagram)

Gabriele Costanzo è il figlio adottivo di Maria De Filippi e Maurizio Costanzo. Innamorata di Gabriele che è entrato casualmente nella sua vita, la conduttrice di canale 5 ha parlato più volte dell’adozione e del rapporto che ha oggi con il figlio svelando di aver avuto molta paura prima di andare al primo incontro.

Oggi, Gabriele lavora con mamma Maria, restando dietro le quinte, è fidanzato con Francesca Quattrini e non ha ancora realizzato un grande sogno della De Filippi ovvero quello di diventare nonna.

Gabriele Costanzo: Maria De Filippi racconta l’adozione del figlio

Gabriele Costanzo fidanzata
Gabriele e Maurizio Costanzo (Instagram)

Maria De Filippi non ha mai nascosto di aver avuto molta paura prima d’incontrare il figlio Gabriele con cui, giorno dopo giorno, ha imparato a fare la mamma creando con lui un rapporto d’amore e di complicità.

In un’intervista rilasciata qualche tempo fa ai microfoni de Il Fatto Quotidiano, la conduttrice di Uomini e Donne, C’è posta per te e Amici, ricordando quel momento, ha raccontato:

“Ho avuto tantissima paura, il giorno prima di conoscerlo ero terrorizzata – ha confessato al Fatto Quotidiano -. Quando la prima volta ho visto la sua foto mi sono detta: ‘Adesso cosa faccio se non sono capace?’. Non si nasce madri, si impara con il tempo e si cresce insieme”.

Diversamente da mamma Maria e da papà Maurizio, Gabriele ha scelto di lavorare dietro le quinte. Su cosa accade a lavoro, sempre ai microfoni de Il Fatto Quotidiano, aveva aggiunto:

“Ogni tanto mi arrabbio quando non è puntuale. Non lo riprendo io, ma ci sono persone deputate a farlo. Quando non si svegliava al mattino per andare al lavoro lo svegliavo, adesso non lo sveglio più perché è giusto che prenda un ca******ne”.

In un’intervista più recente rilasciata ai microfoni del Corriere della Sera, infine, ha dichiarato: “Quando ho incontrato per la prima volta Gabriele: lui aveva 10 anni, io ero tesa come una corda di violino, era come andare a un esame a cui non ti puoi preparare. Pensavo: e se gli faccio schifo?”.